Vitalizi, è il Consiglio della vergogna. Con questi politici la Calabria non ha futuro

VIDEO | Il Whatsapp del direttore di Lacnews24 Motta. «Abbiamo capito perché Palazzo Campanella è ancora blindato, si mettono d'accordo solo per i loro interessi»

di Redazione
31 maggio 2020
09:57

«Adesso abbiamo capito perché il consiglio calabrese è ancora blindato». Esordisce così il direttore di Lacnews24, Pasquale Motta, nel suo nuovo Whatsapp dedicato allo scandalo vitalizi dei consiglieri regionali.

Nell'ultima seduta dell'assemblea calabrese è stata approvata, senza discussione e in soli 120 secondi, una modifica alla legge sul trattamento pensionistico che dà ai consiglieri regionali la possibilità di versare i propri contributi anche in caso di fine anticipata del mandato elettorale.

 

«C'è stata una norma – commenta Motta – che, in modo bipartisan e all'unanimità, ha messo d'accordo tutti i consiglieri. Un provvedimento a favore dei privati in difficoltà, dei commercianti sul lastrico, della gente rimasta senza lavoro? Niente di tutto questo. I consiglieri regionali si sono messi d'accordo per aggiustarsi il vitalizio».

 

«Dicono – conclude il direttore di Lacnews24 – che non c'era spesa aggiuntiva. Siamo su scherzi a parte. È una vergogna. Un consiglio regionale del genere non può che renderci pessimisti sul futuro di questa terra».

 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio