Asp Catanzaro, è scontro tra manager la nomina di direttore amministrativo

Bruno Calvetta con un lungo trascorso all'Asp di Vibo Valentia ha impugnato gli atti di nomina di Francesco Marchitelli

di Luana  Costa
20 maggio 2020
10:33
L’Asp di Catanzaro
L’Asp di Catanzaro

È scontro tra manager ai vertici dell'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro, sciolta per infiltrazioni mafiose e attualmente retta da una terna commissariale.

Questa volta a contestare l'operato della commissione prefettizia è Bruno Calvetta
 (in foto), manager con un lungo trascorso in sanità e, in particolare, nell'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia.

Proprio lui appena 5 giorni fa ha fatto notificare negli uffici amministrativi di Madonnna dei Cieli un ricorso al Tar per ottenere l'annullamento della delibera con la quale si era proceduto ad indire un avviso pubblico per la nomina del nuovo direttore amministrativo.

Quell'avviso si è concluso poi con la nomina di Francesco Marchitelli, manager romano già insediato alla guida dell'ente sciolto per infiltrazioni mafiose. Nel ricorso Bruno Calvetta contesta la valutazione dei curricula e si rivolge ai giudici amministrativi per ottenere l'annullamento di tutta la procedura. La commissione straordinaria ha così deciso di affidare la pratica ad un legale esterno «considerata la particolare delicatezza della materia trattata».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio