Soverato, donato defibrillatore al lido adiacente alla Beach Arena

VIDEO | In Italia sono circa 70.000 all’anno i morti per arresto cardio-circolatorio, un dato che ha spinto l’associazione sportiva Joy Volley a fare prevenzione e rendere sicuro il litorale della perla dello Jonio

87
di Rossella  Galati
20 luglio 2020
12:45

Estate sicura e cardioprotetta a Soverato, bandiera blu 2020. L’associazione Joy Volley ha infatti consegnato al lido Marechiaro un defibrillatore che in caso di arresto cardiaco consentirà di intervenire tempestivamente con il rapido impiego del dispositivo salvavita e l’intervento di personale formato. «Il fine è fondamentale perché, essendo questa una struttura centrale – ha spiegato Antonio Stella, presidente dell’associazione  - diamo la possibilità, in caso di emergenza, di poter soccorrere una persona che ha bisogno di aiuto».

Presidi di emergenza

Sono circa 70.000 ogni anno i morti per arresto cardio-circolatorio in Italia, uno ogni 9 minuti. Un dato che ha spinto l’associazione sportiva a fare prevenzione e rendere quindi sicuro il litorale di Soverato. In caso di arresto cardiaco infatti, così come per altre situazioni cliniche improvvise, gli stabilimenti balneari rappresentano il primo presidio di emergenza sulle spiagge. «Il messaggio che stiamo lanciando in questo momento al Marechiaro, anche perché presto qui risorgerà la Beach Arena dove tanti giovani si ritroveranno in sicurezza, nel rispetto delle normative anti-Covid, è il segnale che vogliamo fare le cose bene seguendo le regole e salvaguardando la salute delle persone». La Beach Arena, infatti, luogo in cui ci si riunisce a giocare a beach volley, beach tennis, beach basket, verrà allestita anche quest'anno nell'area adiacente al lido, seppur in ritardo a causa dell'emergenza coronavirus.

Spiaggia sicura

La centralissima struttura, che durante i mesi estivi accoglie migliaia di persone tra turisti e residenti, diventa così un sito sempre più sicuro: «È importante sapere  che si può stare sicuri anche in una spiaggia dove c’è tanta gente e dove potrebbe succedere qualcosa – ha aggiunto il titolare dello stabilimento e del ristorante Franco Mellace -. Quindi più si è attrezzati da questo punto di vista e meglio è. In più sta per arrivare la sedia job per i disabili perché vogliamo rendere la nostra spiaggia ancora più fruibile».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio