I fondi

Sanità Calabria, dal Pnrr un tesoretto di 79 milioni per gli ospedali a rischio sismico

Alcuni presidi risalgono al 1939 e richiedono opere di ammodernamento. Ecco tutti gli interventi programmati dalla Regione

49
di Luana  Costa
7 settembre 2021
18:24

L'ultima nota firmata dal ministero della Salute con il formale via libera all'assegnazione delle risorse per la Calabria risale allo scorso luglio, un tesoretto del valore di quasi 80 milioni di euro per puntellare il sistema ospedaliero regionale talmente vetusto da richiedere interventi urgenti almeno per la messa a norma dal rischio sismico.

I fondi del Pnrr

Una pattuglia di complessivi 15 interventi pescati tra quelli con lo stato più avanzato di progettazione e che beneficeranno dei fondi del piano nazionale di ripresa e resilienza: esattamente 79.205.377. Già nel febbraio scorso la Regione aveva trasmesso al ministero l'elenco aggiornato degli interventi ritenuti prioritari, tra questi si annoverano infatti strutture ospedaliere costruite anche nel 1939 e che adesso richiedono opere di ammodernamento e ristrutturazione. Dei fondi stanziati dal Governo, 24 milioni (24.224.025) a valere sul Pnrr saranno destinati alla realizzazione di 8 interventi; i restanti 54 milioni (54.981.351) a valere sul fondo complementare del Pnrr andranno a finanziare ulteriori 7 interventi.


Cosenza

Nella provincia di Cosenza si assommano il maggior numero di interventi; sei complessivi tra l'azienda ospedaliera e l'azienda sanitaria provinciale. Nell'ordine, subiranno opere di ammodernamento il presidio ospedaliero Santa Barbara di Rogliano che afferisce all'Annunziata e due padiglioni dell'edificio ospedaliero tra cui anche quello delle Malattie infettive. Di competenza dell'Asp, invece, il presidio di San Giovanni in Fiore, Trebisacce e Praia a Mare

Reggio Calabria

Quattro, invece, gli interventi previsti nella provincia di Reggio Calabria, di cui due all'ospedale civile di Locri destinati al padiglione della Dialisi e all'ex scuola infermieri. Il terzo è programmato all'ospedale di Gioia Tauro e, infine, al padiglione A del Gom.

Catanzaro

A Catanzaro, quattro gli interventi previsti tra azienda ospedaliera e azienda sanitaria provinciale. All'ospedale Pugliese le opere di ammodernamento riguarderanno la palazzina delle Malattie infettive e il padiglione dei poliambulatori. Tra quelli di competenza dell'Asp, invece, il presidio ospedaliero di Soverato e Lamezia Terme.

Vibo Valentia

Infine, un solo intervento previsto per l'azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, allo Jazzolino, e nessun intervento previsto per l'azienda sanitaria provinciale di Crotone.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top