Covid a Cosenza, blitz di Occhiuto in ospedale: «Servono più medici»

Visita ispettiva del sindaco nei reparti dell’ospedale dell’Annunziata dove i posti letto per i casi di coronavirus sono in esaurimento e il personale è in affanno. Pronto un provvedimento di Palazzo dei bruzi per imporre l’ingaggio di altri operatori ma all’Ao è paralisi amministrativa

88
di Salvatore Bruno
10 novembre 2020
11:13
L’ospedale Annunziata di Cosenza
L’ospedale Annunziata di Cosenza

Blitz di Mario Occhiuto nei reparti dell’ospedale Annunziata di Cosenza. Il sindaco ha compiuto una visita ispettiva per accertare di persona la situazione in corsia dove ormai sono in esaurimento i posti letto per la cura di pazienti con coronavirus.

Manca personale

Secondo quanto si apprende, il primo cittadino, nella sua qualità di massima autorità sanitaria del territorio, avendo riscontrato la chiara insufficienza del numero di operatori medici, infermieristici e para-sanitari, in giornata emanerà una ordinanza per imporre all’Azienda ospedaliera di ingaggiare altro personale.

Paralisi burocratica

Quello che non è chiaro è chi negli uffici della Direzione generale dell’ente di via san Martino recepirà questo provvedimento poiché – a quanto pare – all’Azienda ospedaliera tutte le delibere sono sospese. Tecnicamente la commissaria Giuseppina Panizzoli è decaduta dalle sue funzioni il 4 novembre scorso con la fine del decreto Calabria. E il rinnovo dell’incarico non è ancora stato notificato. C’è in sostanza una paralisi amministrativa. Analoga situazione si sta verificando anche all’Asp dove gli atti vengono prodotti a firma della reggente Erminia Pellegrini.

LEGGI ANCHE: Coronavirus a Cosenza, altri due morti e cento ricoverati: scatta l’allarme rosso

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio