Sanità, l’Asp di Catanzaro chiede 17 milioni al Sant’Anna dopo la sentenza della Corte d’appello

La nuova vicenda si inserisce nel lungo contenzioso che contrappone l'Azienda sanitaria provinciale e la clinica privata

di Luana  Costa
18 giugno 2021
16:09

Torna alla carica l'azienda sanitaria provinciale di Catanzaro che nella giornata odierna ha dato mandato all'ufficio legale di promuovere il recupero di una somma del valore 17 milioni di euro nei confronti della clinica privata Sant'Anna Hospital. L'importo equivale a crediti che la sezione civile della Corte d'Appello ha dichiarato dovuti all'Asp di Catanzaro.

Lo scorso maggio con propria ordinanza il Tribunale ha statuito che l'azienda sanitaria ha titolo esecutivo per chiedere il recupero della somma e così la terna commissariale ha affidato il mandato all''ufficio legale per procedere con un atto di precetto nei confronti del Sant'Anna Hospital.


La vicenda si inserisce nel contenzioso già in atto tra l'Asp di Catanzaro e la clinica privata, quest'ultima che ha di recente ottenuto dal Tar il riconoscimento dei crediti per le attività assistenziali svolte nel 2020 e che l'Asp non era intenzionata ad erogare. Dopo il rinvio a giudizio dei vertici aziendali e della stessa clinica nell'ambito di un procedimento penale che li vede accusati di truffa aggravata, si attende la firma del contratto 2021 che consentirebbe al Sant'Anna di poter tornare alla normalità e riprendere l'erogazione delle prestazioni assistenziali.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top