Coronavirus, dalla Cina 100mila mascherine per i medici cosentini

INTERVISTE | Donazione della Sunra, azienda leader nella produzione di motocicli elettrici con sede a Rende. I presidi saranno distribuiti dall'Ordine presieduto da Eugenio Corcioni

256
di Salvatore Bruno
20 aprile 2020
13:57

Grazie ad un ponte costruito tra la Calabria e la Cina, sono giunte centomila mascherine chirurgiche donate all’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Cosenza dalla Sunra, azienda leader nel settore dei motocicli elettrici con sede a Wuxi, nella provincia dello Jiangsu del grande paese asiatico.

Rapporti ultradecennali

Questo gesto di solidarietà ha radici lontane ed affonda nella cooperazione avviata nel 2004 tra una scuola cinese proprio dell’area di Wuxi e l’Istituto Vincenzo Cosentino di Rende, all’epoca guidato da Mario Nardi.

Il Milione

Tra i 50 studenti cinesi che parteciparono a quel progetto di scambio culturale opportunamente denominato Il Milione, c’era anche Max Chan, oggi rappresentante per l’Italia della Sunra che ha sede nella zona industriale di Rende. Grazie alla sua intermediazione ed a quella del professor Attilio Clausi, curatore del progetto scolastico fino al 2011, rimasto in contatto con i giovani diplomati, il prezioso materiale sanitario è approdato a Cosenza.

 

La distribuzione

L’Ordine dei medici procederà adesso alla consegna dei centomila presidi sanitari cui si sono nelle ultime ore aggiunge anche altre novemila mascherine del tipo ffp2 arrivate dalla Protezione Civile. Nelle interviste le voci dello stesso Max Chan, del responsabile commerciale di Sunra, Maurizio Ciano, e del presidente dell’Ordine dei Medici di Cosenza Eugenio Corcioni.

 

 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio