Calcio Calabria

Reggina, focolaio Covid tra gli amaranto. Iiriti: «Casi in aumento. A rischio la prossima partita»

Il direttore generale è intervenuto insieme a Massimo Taibi sul canale ufficiale del club, facendo il punto della situazione fra emergenza contagi e calciomercato 

2
di Matteo Occhiuto
28 dicembre 2021
16:23

Massimo Taibi e Vincenzo Iiriti, rispettivamente DS e DG della Reggina, sono intervenuti alla TV del club amaranto. Entrambi hanno fatto un ampio punto della situazione, con Taibi che si è soffermato sul calciomercato e Iiriti che ha anticipato come il focolaio covid che ha colpito la squadra di Toscano sia destinato a crescere nei prossimi giorni. Le dichiarazioni integrali.

La parole di Taibi

«Noi dobbiamo parlare di realtà. Le ultime partite hanno raffreddato gli animi. Ora vogliamo sfoltire la rosa, cercando di costruire con giovani bravi. Mettendone tre-quattro interessanti possiamo fare un buon campionato, spero di darmi un obiettivo più alto della salvezza»


Un ritorno e uno scambio

«Anche Folorunsho è un giocatore di cui la gente parla, a volte dovrebbe stare zitta. È del Pordenone, piace a tutti. Se il Napoli proprietario del cartellino chiedesse soldi, noi saremmo fuori. Diversamente noi ci siamo. Lui è innamorato di Reggio - continua Taibi -, gli piacerebbe tornare. Dobbiamo però essere realisti senza illudere nessuno. Se ci fosse l’1% di possibilità, sarei sul pezzo».

Anche un possibile scambio nel discorso del direttore sportivo amaranto: «Lo scambio fra Laribi e Sounas è un’idea. Ne devo parlare col mister, adesso ci sono altre priorità, fra due-tre giorni ci vedremo. Su Liotti non c’è solo il Cosenza, ci sono due-tre squadre su di lui, vorrebbe andare a giocare. Prenderemmo un giovane al suo posto se andasse via. L’operazione è slegata da un possibile ritorno di Situm».

Dalle Mura ed esuberi 

«Fino al 15 cercherò di piazzare i calciatori in esubero - afferma il diesse -, i giovani alle volte sono più forti degli esperti. Quelli che abbiamo individuato possono fare la differenza. Gli affari veri si fanno negli ultimi giorni, se qualche squadra, come il Monza, avrà esuberi, si farà. Dalle Mura ha un procuratore che dice che il ragazzo è in uscita dalla Cremonese e che vorrebbe tornare da noi. È due mesi che parlo, aspetterò altri due giorni, poi andrò su altri». 

Menez e Toscano 

«Sto parlando di Menez con un pò di squadre dall’estero - ha confemato Massimo Taibi -. Il 4 gennaio avrò un incontro a Milano per parlare di lui. Il mister ha dimostrato maturità, non rivelandosi un’integralista, siamo contenti del suo approccio che lo vedrà continuare con la difesa a quattro».

Le parole di Iiriti

«Ripeto: sono qui per sistemare alcune situazioni a livello amministrativo della Reggina - ha affermato il direttore generale della società guidata dal presidente Gallo -. Nulla è tragico come sento, una della prime cose che abbiamo fatto è intervenire sul manto erboso del Granillo, spendendo soldi del club»

«Quando torneremo ad allenarci potrebbero esserci diverse assenze - continua Iiriti -, sappiamo bene che è complicato giocare una partita di campionato senza potersi preparare bene. Valuteremo se sia il caso di avanzare qualche richiesta alla Lega perchè, ripeto, saranno a breve più di cinque i positivi all’interno del gruppo squadra. Aspettiamo la conferma di altri due-tre contagiati, attendiamo l’Asl. Per fortuna quasi tutti sono asintomatici, solo una persona ha avuto decimi di febbre».

«Torno a dire, poi, che se i casi dovessero aumentare - afferma il Dg amaranto -, e siamo già ad una decina, potrebbe essere la stessa Asl a bloccare la partita con il Brescia. È uno scenario, ma al momento manteniamo la calma».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top