Argomento: CARCERE

Maria Carmela Longo e Paolo Romeo Cronaca

Grazie a sotterfugi ed escamotage boss e luogotenenti dei clan, incluso il legale ed ex parlamentare che gli inquirenti considerano espressione della direzione strategica della 'Ndrangheta, sono riusciti ad aggirare le regole e rimanere nel carcere reggino. Dove tutto era possibile e comandavano i "riggitani" grazie ad un patto non scritto con la direzione

di Alessia Candito
607 condivisioni