Coronavirus in Calabria, 31 decessi e 647 contagi: il bollettino della Regione del 30 marzo

I dati sono forniti dal dipartimento regionale Tutela della salute. Nelle ultime ore registrati 33 casi positivi in più rispetto alla giornata di ieri 

80
di Redazione
30 marzo 2020
15:03

Nuovo aggiornamento sull'emergenza sanitaria coronavirus. Pubblicato nel pomeriggio di oggi, 30 marzo, il bollettino della Regione Calabria.

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 7187 tamponi.

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 647 (+33 rispetto a ieri), quelle negative sono 6079.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

  • Catanzaro: 22 in reparto; 10 in rianimazione; 111 in isolamento domiciliare; 5 guariti; 6 deceduto
  • Cosenza: 52 in reparto; 2 in rianimazione; 114 in isolamento domiciliare; 2 guarito; 11 deceduti
  • Reggio Calabria: 33 in reparto; 5 in rianimazione; 137 in isolamento domiciliare; 7 guariti; 9 deceduti
  • Vibo Valentia: 5 in reparto; 1 in rianimazione; 29 in isolamento domiciliare; 1 deceduto
  • Crotone: 18 in reparto; 0 in rianimazione; 63 in isolamento domiciliare; 4 deceduti

 

I soggetti in quarantena volontaria sono 8326, così distribuiti:

  • Cosenza: 2461
  • Crotone: 1037
  • Catanzaro: 1072
  • Vibo Valentia: 651
  • Reggio Calabria: 3105

 

Le persone giunte in Calabria che si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 12.358.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile nazionale.

I morti in Calabria nelle scorse ore

Quella appena passata è stata una notte drammatica per la Calabria. A Catanzaro si sono registrati ben 4 decessi. È morto un uomo di 43 anni, noto parrucchiere crotonese, originario di Cutro. Era stato tra i primi ad essere trovato positivo al virus. Le condizioni dell’uomo, nei giorni scorsi, si erano aggravate e per questo era stato ricoverato nella terapia intensiva dell’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro dove, però, la situazione, nelle ultime ore, è precipitata. Sempre al Pugliese è deceduto nella notte un altro uomo, 52 anni di Strongoli e un'anziana proveniente dalla casa di cura di Chiaravalle.
A registrare un altro decesso è stato anche il policlinico Mater Domini di Catanzaro. Qui a perdere la vita un altro paziente trasferito dalla Rsa Domus Aurea.

Nella mattina poi è salito a tre il numero delle vittime della casa di riposo Domus Aurea di Catanzaro. Un'anziana ospite della struttura è deceduta - da quanto si apprende - per un'ischemia ma è risultata positiva al coronavirus. Aveva 92 anni. Inoltre Una persona è morta, questa notte, all’ospedale di Crotone per le conseguenze dell'infezione da coronavirus. Si tratta di un ottantenne le cui condizioni erano aggravate da patologie pregresse.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio