Emergenza pandemia

Covid nell’alto Tirreno cosentino, il farmacista: «Negli ultimi giorni positivi al test rapido triplicati»

VIDEO | Contagiati anche il sindaco di Tortora Antonio Iorio e la consigliera comunale Rosanna Limongi. A Santa Maria del Cedro il primo cittadino chiude il Comune e vieta gli assembramenti di ogni genere, anche le tombolate natalizie

161
di Francesca  Lagatta
27 dicembre 2021
17:05

È un aumento vertiginoso dei casi di positività quello riscontrato negli ultimi dieci giorni nella zona dell'alto Tirreno cosentino, un incremento che sfiora il 300% rispetto ai casi registrati nei due mesi precedenti. È quanto afferma Saverio Cortese, giovane farmacista di Santa Maria del Cedro, che come tanti suoi colleghi sta fronteggiando la pandemia a suon di tamponi antigenici rapidi. «Sono i primi strumenti utili per effettuare un controllo capillare sul territorio. Se fatti correttamente, hanno una attendibilità di almeno il 90%, ma bisogna seguire istruzioni precise».

Positivo il sindaco di Tortora

Nella giornata di ieri è giunta notizia della positività del sindaco di Tortora, Antonio Iorio. Insieme a lui è stato contagiato anche la consigliera comunale Rosanna Limongi. È stato reso noto in un breve comunicato stampa diramato sui canali ufficiali dell'ente, ora chiuso per sanificazione. L'aumento dei casi ha costretto il primo cittadino a cancellare tutte le iniziative pubbliche legate alle festività natalizie. L'ultimo bollettino Covid della città di Blanda, risalente a ieri pomeriggio, riporta 27 positivi e 58 persone in isolamento domiciliare. Per fortuna, per nessuno di questi si è reso necessario il ricovero.


Covid nel Comune di Santa Maria del Cedro

Anche nella comunità del sindaco Ugo Vetere i contagi cominciano a destare preoccupazione. Ieri il primo cittadino ha ordinato la chiusura degli uffici della casa comunale, per consentire la sanificazione, e il divieto assoluto di creare assembramenti, chiedendo espressamente precauzione in vista del cenone di Capodanno ed evitare le tombolate natalizie. Qui l'ultimo bollettino parla di 12 casi Covid, ma nel report di oggi i numeri sono destinati ad aumentare.

Il Covid a Praia e Scalea

Anche nella città dell'isola Dino il numero dei casi Covid hanno subito un'impennata, ma qui l'amministrazione comunale ha scelto sin dal principio di non divulgare il numero dei contagiati. Ad ogni modo, diversi commercianti hanno annunciato la loro positività sui social, mettendo in guardia i proprio clienti. A Scalea la diffusione del virus sembra aver subito una battuta d'arresto, ma la situazione generale resta critica. Sono 32 le persone attualmente positive, mentre 50 è il numero di quelle in isolamento domiciliare, quasi tutte ancora in attesa degli esiti dei tamponi molecolari.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top