«Gattuso confidente della Polizia? Tutto falso, Villani inventa»

Processo Gotha, la replica del legale di Francesco Gattuso dopo le dichiarazioni del collaboratore di giustizia che chiamava in causa l'uomo quale autore di una confidenza agli inquirenti su un summit di 'ndrangheta

25 giugno 2019
00:04

Riceviamo e pubblichiamo dall'avvocato Marco Martino:

“Il signor Gattuso Francesco smentisce categoricamente le accuse riportate nel contenuto dell’articolo apparso sulle pagine di questo giornale; articolo nel quale si è fatto riferimento alla dichiarazione testimoniale rilasciata dal collaboratore di giustizia Villani nel procedimento “Gotha”,  nella quale si faceva riferimento alla conoscenza da parte del Gattuso di una presunta riunione di ‘Ndrangheta presso il santuario di Sant’Antonio e addirittura di una sua confidenza della stessa alla Polizia. Il Gattuso contesta la falsità di siffatte illazioni letteralmente inventate dal collaboratore Villani. Tanto è falsa la circostanza, che lo stesso Villani chiamato a deporre a Locri proprio contro Francesco Gattuso nel processo Crimine, conclusosi con la condanna a 16 anni di reclusione quale capo promotore dell’associazione, non ebbe mai a riferirla in Tribunale. Peraltro, non è mai emerso processualmente che il Gattuso avesse rapporti e conoscenze con le persone asseritamente incontratesi nella circostanza sopra citata”.

 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio