Maltempo Calabria

Dopo l’alluvione Scilla si rimette in piedi: cittadini e istituzioni al lavoro per liberare le strade dal fango

FOTO E VIDEO | Disagi e allagamenti anche in diverse altre zone dell'area tirrenica del Reggino. Sul posto anche vigili del fuoco e protezione civile

di Redazione
12 agosto 2022
09:19

Nubifragi, forte vento e disagi un po' ovunque. Si risveglia così oggi la Calabria. Colpita dal maltempo in particolare tutta l'area tirrenica del Reggino. La zona jonica è interessata al momento da qualche raffica di vento e qualche piovasco sparso senza richieste di soccorso.  

Maltempo Calabria, gli aggiornamenti live

15.40 - Si lavora a Scilla per lo sgombero dei detriti

Procedono i lavori per lo sgombero dei detriti e dei mezzi sul lungomare di Scilla. Sul posto squadre dei Vigili del Fuoco e Protezione Civile. In arrivo automezzi di Calabria Verde per accelerare lo sgombero.


Ore 14.30 -Anas: «File di tre ore agli imbarchi per la Sicilia». Uscita obbligatoria a Rosarno per chi è diretto in Sicilia

Al momento i tempi di attesa agli imbarchi per la Sicilia sono di circa tre ore e si registrano code di circa 2 km lungo l'A2, tra lo svincolo di Santa Trada e lo svincolo di Villa San Giovanni. È stata istituita l'uscita obbligatoria per tutti i veicoli presso lo svincolo di Rosarno con stoccaggio dei veicoli diretti in Sicilia presso l'area portuale di Gioia Tauro, mentre i veicoli diretti a Reggio Calabria potranno rientrare al medesimo svincolo e proseguire in A2.

Lo rende noto l'Anas in una nota.

Ore 12 -Danni agli acquedotti in Calabria

Il maltempo che si è abbattuto nelle ultime ore sulla Calabria ha causato l’interruzione di alcuni acquedotti. Squadre della Sorical, l'azienda che gestisce le risorse idriche della regione, dalle prime luci dell’alba sono impegnate alla verifica e riavvio di diversi impianti andati in blocco per problemi elettrici, in particolare a Palizzi, Mammola, nella Piana di Gioia Tauro nel Reggino. A Lamezia Terme in blocco l’impianto Scinà e Palazzo prontamente riattivato; allarme anche ai Pozzi Savuto che alimentano le zone marine tra Campora di Amantea e Falerna, subito ripartiti. Sbalzi di tensione elettrica hanno causato guasti ai sistemi di telecontrollo degli impianti di potabilizzazione Crocchio e Casali. Quest’ultimo - spiega la società -  entrato in blocco spesso negli ultimi giorni per l’aumento della torbidità dell’acqua grezza in entrata con la conseguente riduzione dell’apporto ai serbatoi dei Comuni di Spezzano Piccolo e Casali del Manco.

La pioggia ha avuto,  invece, un impatto positivosugli acquedotti Trionto (Presila) e Lese (Provincia di Cotrone e Basso Jonio Cosentino). In entrambi i casi è aumentata la disponibilità di risorsa idrica alle opere di presa e da oggi è stata sospesa la turnazione tra i Comuni di Acri, Bisignano, Luzzi e Rose e i Comuni albanesi e c’è disponibilità idrica per i Comuni dello schema Lese, in particolare Cariati Superiore.

Ore 11.45 - Intanto Jovanotti rassicura i fan: «Previsto miglioramento, vi teniamo informati»

Il maltempo che sta sferzando la Calabria sta mettendo a rischio anche il Jova Beach Party, il grande evento musicale che per due giorni farà tappa a Roccella Jonica. Jovanotti è arrivato da ieri in Calabria e segue in tempo reale, collegandosi continuamente con i suoi fan, l'andamento della situazione. Stamattina in una diretta su Instagram, sorseggiando del mate, ha rassicurato i tanti che gli chiedevano informazioni sul meteo a Roccella. Pochi minuti fa, intanto, ha postato due stories: nella prima rassicurava tutti dicendo che è previsto miglioramento e che avrebbe rassicurato i fan, nella seconda ha postato uno screenshot delle previsioni meteo che prevedono miglioramenti dalle 14 in poi.

Ore 11.30 - Due ore di attesa agli imbarchi di Villa San Giovanni

Sull'autostrada A2, le intense precipitazioni atmosferiche delle ultime ore, hanno causato dei rallentamenti agli imbarchi di Villa San Giovanni dove si registrano tempi di attesa di circa 2 ore. «Al fine di agevolare il flusso del traffico proveniente da nord - si legge in una nota diffusa dall'Anas -,  è stata temporaneamente chiusa la rampa di uscita dello svincolo di Villa San Giovanni. Il traffico veicolare puo' usufruire del successivo svincolo di 'Santa Trada' per poi reimmettersi in A2 in direzione sud per lo svincolo di Villa San Giovanni. Per i residenti viene consigliata l'uscita di Campo Calabro». Sul posto sono presenti le squadra Anas per la gestione della viabilità e per ripristinare la circolazione in piena sicurezza nel più breve tempo possibile.

Ore 11 - Nubifragio a Palmi

Anche la città di Palmi è stata compita dal maltempo, con strade allagate e disagi per la circolazione. «Come accade sempre più di frequente, anche la nostra Città nelle ultime ore é stata colpita da un nubifragio straordinario - si legge in una nota diffusa dal Comune di Palmi -. Siamo a lavoro già da questa notte per riparare i danni e limitare i disagi».  Ed ancora: «Vi invitiamo a prestare attenzione (soprattutto se vi mettete alla guida) ed a tenervi aggiornati sui canali ufficiali del Comune e tramite l'app LibraRisk».

Ore 10.15 - Jovanotti rassicura i fan

«Tranquilli, tra un’ora smette di piovere. Il concerto si fa». Jovanotti tranquillizza i fan con una diretta Instagram e conferma il regolare svolgimento del Jova Beach Party, in programma oggi, venerdì 12 agosto, e domani, a Roccella Jonica. Sulla Provincia reggina in queste ore si stanno abbattendo violenti temporali, con situazioni di vera e propria emergenza sulla costa tirrenica.

Ore 10.00 - La situazione a Reggio Calabria

A Reggio Calabria in particolare nel quartiere di Archi le vie si stanno riempiendo di acqua invece sulla via Garibaldi a Campo Calabro la misura è già colma con un fiume in piena in luogo della strada. In questo momento sono in atto, da parte dei Vigili del fuoco, una ventina di interventi. Intorno alle ore 7 lungo l'autostrada A2, nel tratto tra Palmi e Reggio calabria i mezzi pesanti erano fermi nelle gallerie per trovare riparo dalla violenza della pioggia.

Allagato il lungomare di Gallico, zona nord di Reggio Calabria, prossimo alla paralisi dal momento che non ci sono le condizioni per circolare in sicurezza e la macchine iniziano a galleggiare.

Bomba d'acqua a Scilla

Disagi e allagamenti sono stati segnalati a Villa San Giovanni. Ma la situazione peggiore riguarda al momento Scilla.  Il paesaggio è spettrale. Lo straripamento del vallone Livorno, per la pioggia scesa, ha portato con sé fango per poi riversarsi fino al lungomare con tutto quello che ha trovato sulla strada. Ad avere la peggio le aiuto parcheggiate o in circolazione che sono rimaste bloccate. Tanti i danni alle cose, soprattutto agli esercizi commerciali che fino a ieri hanno ospitato i turisti per le manifestazioni che animano in estate la cittadina balneare. Tanti danni segnalati, anche allegamenti all’interno delle abitazioni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco.

La situazione ad Arghillà

rifiuti accumulatisi nelle ultime settimane, per via della mancata raccolta, nella zona nord del quartiere di Arghillà stanno galleggiando per le strade. Trasportati fino a valle, stanno compromettendo la percorribilità della strada che conduce fino a Catona e all’imbocco dell’autostrada. La situazione di pericolo e traffico venutasi e creare ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine che adesso, sul posto, stanno monitorando per consentire l’accesso allo svincolo autostradale per Reggio Calabria.

Il temporale si sta spostando velocemente verso il basso Ionio reggino, interessando l'area costiera dei comuni di Melito Porto Salvo, Marina di San Lorenzo, Condofuri e Bova Marina.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top