Migranti contagiati trasferiti, tensioni anche a Bova Marina

La protesta per il momento è stata solo sedata. Il sindaco: «La questione va affrontata immediatamente»

93
di Elisa Barresi
12 luglio 2020
21:27
Incontro a Bova Marina dopo il caso dei migranti trasferiti
Incontro a Bova Marina dopo il caso dei migranti trasferiti

Il trasferimento dei migranti positivi al Covid a Bova Marina ha creato non pochi malumori tra i cittadini. Ma se per oggi l’amministrazione comunale è riuscita a franare e sedare ogni forma di protesta, facendosi carico della problematica, la questione è tutt’altro che risolta. Le richieste sono chiare e il consigliere Silvio Cacciatore ha riassunto l’esito dell’incontro avvenuto al palazzo comunale, chiarendo la posizione dell’amministrazione: «Dall’incontro di stasera è emersa chiara, a mio avviso, una cosa: siamo tutti dalla stessa parte, il bene di Bova Marina.


Dobbiamo tutti operare affinché questa emergenza venga risolta nell’immediato.
Il sindaco Saverio Zavettieri è in prima linea in difesa della salute dei cittadini e dobbiamo sostenerlo all’unisono come istituzione che rappresenta tutti i cittadini.
Io, come sempre, cercherò di espletare il mio mandato di consigliere nel miglior modo possibile e sempre al servizio dei miei concittadini e del paese che amo.
Domani sera ci sarà un Consiglio comunale straordinario, vi aggiornerò sull’orario effettivo di convocazione dopo la conferenza dei capigruppo di domattina».

Domani mattina si tornerà a discutere della questione cercando di trovare una soluzione alternativa per ospitare i migranti ai quali serve una collocazione idonea per affrontare la quarantena.

 

LEGGI ANCHE: Migranti, Salvini: «Il Governo spalanca i porti anche al coronavirus»

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio