Milano, tentano di bruciare la panchina dedicata a Lea Garofalo: «Vile gesto»

Vandalizzata da ignoti l'opera dedicata alla testimone di giustizia uccisa dalla 'ndrangheta. Il Pd: «Combatteremo sempre qualsiasi organizzazione di stampo mafioso»

28
di Redazione
23 giugno 2022
11:54
La panchina danneggiata
La panchina danneggiata

La panchina rossa dedicata a Lea Garofalo, testimone di giustizia uccisa dalla 'Ndrangheta a Milano, è stata vandalizzata da ignoti che hanno tentato di bruciarla. Lo denunciano in una nota il Pd di Milano, con la segretaria Silvia Roggiani, e la presidente del Municipio 8, Giulia Pelucchi.

La panchina rossa, simbolo della lotta alla criminalità organizzata, si trova in piazza Prealpi. «Purtroppo non è la prima volta. Questi spregevoli sfregi sono il motivo per cui, ogni giorno, dobbiamo tenere alta l'attenzione. Combatteremo sempre qualsiasi organizzazione di stampo mafioso seguendo l'esempio di Garofalo - hanno spiegato -. Piazza Prealpi diventerà uno spazio pubblico dedicato ai diritti di tutte e tutti. Dopo la panchina gialla per Regeni e Zaki, la prossima sarà dedicata alla comunità arcobaleno.
Contrasteremo così chi ci vuole intimidire. Sistemeremo la panchina e auspichiamo che le telecamere presenti possano fare luce sugli autori di questo vile gesto».


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top