Palazzetto dello sport a Corigliano Rossano, il sindaco: «Tornerà di proprietà pubblica»

VIDEO | Sulla struttura di contrada Insiti pende un procedimento di usucapione e il Comune rischia di perderne la proprietà, ma Stasi assicura: «In un modo o nell'altro sarà di nuovo nelle mani dell'ente»

5
di Matteo Lauria
18 aprile 2021
11:54

«In un modo o in un altro il palazzetto dello sport di contrada Insiti tornerà di proprietà del Comune di Corigliano-Rossano». Rompe il silenzio il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi sull’oscura vicenda della struttura sportiva verso cui pende un procedimento di usucapione presso il tribunale di Castrovillari. Il dossier è in mano all’assessore alla Trasparenza Mauro Mitidieri che ha già incontrato l’avvocatura comunale ed ha sul tavolo l’esito di una consulenza legale che ha dato delle indicazioni circa il percorso da intraprendere.

La questione del Palazzetto ha avuto una brusca accelerazione all’indomani della trasmissione condotta da Michele Macrì de “L’Inviato speciale” che ha messo in luce una sorta di cappa omertosa su condotte e comportamenti assunti, nel corso del tempo, dai vari protagonisti che ruotano attorno a questa vicenda. Il primo cittadino, tuttavia, rassicura: «Il bene tornerà di proprietà pubblica». Si tratta di un’area strategica poiché baricentrica tra i due ex comuni di Corigliano e di Rossano, luogo in cui è in costruzione il nuovo ospedale della Sibaritide e che si presta per la realizzazione di una eventuale cittadella degli uffici.


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top