Sindaci a Roma, la soddisfazione di Anci Calabria: «Governo ha ascoltato le nostre proposte»

L'associazione parla di importanti risultati raggiunti con la mobilitazione per la sanità che ha portato nella capitale oltre 200 amministratori locali. «Ora aspettiamo segnali concreti»

56
19 novembre 2020
20:28
La delegazione dei sindaci all’incontro con Conte e Speranza
La delegazione dei sindaci all’incontro con Conte e Speranza

«La mobilitazione di Anci Calabria e di tutti i sindaci a Roma (oltre 200 presenti) ha ottenuto un primo indiscusso risultato. Siamo molto soddisfatti dell'incontro con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e con il Ministro della Salute Roberto Speranza. In un clima di leale collaborazione istituzionale sono state attentamente ascoltate ed in gran parte recepite le nostre istanze, ed in particolare è emersa la consapevolezza del Governo che il commissariamento della sanità regionale dovrà avere una durata breve». È quanto si legge in una nota di Anci Calabria, dopo il sit-in dei sindaci, a Roma, per chiedere la fine del commissariamento sanitario e l'azzeramento del debito.


«Abbiamo avuto rassicurazioni - si legge ancora nella nota - sull’impegno economico da parte del Governo per andare verso l'eliminazione del debito della sanità regionale. È stata anche accolta la nostra proposta di un confronto costante e ravvicinato tra il governo ed i sindaci sulle scelte operate dai commissari (ad ogni livello) che vanno ad incidere sulla salute dei cittadini calabresi e sui territori, e per monitorare l’attuazione dei punti oggi concordati. La delegazione di Anci Calabria ha infine ribadito che tutta la comunità dei sindaci calabresi attende un primo segnale concreto in sede di conversione del decreto legge Calabria».


 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio