Soverato, Simonluca avrà il terapista in classe: «Una vittoria civile, etica e sociale»

A darne notizia il consigliere comunale Giacomo Mannino: «Una vicenda in cui la città ha dimostrato di essere una comunità unita, salda nei suoi valori e che non lascia indietro nessuno»

139
di Redazione
19 maggio 2021
09:24

Simonluca potrà fruire in classe di un educatore privato. Dopo settimane di incertezze si chiude con un lieto fine la vicenda che aveva coinvolto il bambino di Soverato affetto da autismo al quale era stata negata la presenza in aula del terapista. Una decisione che aveva scatenato non solo una catena di solidarietà ma anche proteste e manifestazioni.

Oggi l’annuncio di Giacomo Mannino, consigliere comunale di Soverato: «Una vittoria civile, etica e sociale – scrive in una nota  che è da ascrivere unicamente alla mamma Irene che non ha mai desistito nel difendere i diritti del proprio figlio. Un’autorizzazione che, anche se giunge quasi al termine dell’anno scolastico in corso, è di preminente importanza per la crescita e l’inclusione del bambino e contemporaneamente costituisce il precedente necessario affinché si possa più agevolmente riconoscere tale diritto negli anni scolastici a seguire.


Un plauso - continua il consigliere - va elargito anche a tutta la comunità soveratese che si è stretta intorno alla mamma ed al piccolo in un abbraccio di solidarietà che non ha avuto eguali.

Una vicenda dove Soverato, ancora una volta, ha dimostrato di essere una comunità unita, salda nei suoi valori, sobria ma decisa nel manifestare con le centinaia di manifesti “#iostoconsimonluca” la propria concreta vicinanza verso il nostro cittadino “speciale”.

Il Consiglio comunale di Soverato a tale sentimento non poteva che rispondere con il cuore e con fermezza, senza ma e senza se e di questo ringrazio tutti i colleghi consiglieri che con un unico sì nel assise comunale straordinaria del 3 maggio, non solo hanno espresso piena solidarietà al piccolo, invitando gli organi preposti ad agire immediatamente, ma, hanno posto le basi affinché tali casi, per il tratto a venire, non accadano più.

La città, le famiglie dei bambini speciali, grazie alla battaglia di Simonluca avranno, nel punto di ascolto deliberato dal Consiglio Comunale all’unanimità, uno strumento che darà loro la voce ed il sostegno necessario per il vero riconoscimento della diversità come un valore aggiunto e della differenza come un risorsa.

Il merito di tutto quello che è successo ed il mio personale ringraziamento, ancora una volta,  va a te cittadino “speciale” di Soverato. Grazie per aver destato in tutti noiConsiglieri Comunali ed in tutti i cittadini di Soverato,l’orgoglio di appartenere ad una comunità che non lascia indietro nessuno».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top