Studente calabrese ammesso ad Harvard: «Un sogno. Ho il cuore a mille»

VIDEO | Il giovane, dopo la maturità al liceo scientifico di Locri, ha ottenuto l'ammissione alla prestigiosa università americana: «Non vedo l'ora»

di Ilario  Balì
10 gennaio 2021
16:12

«Farò presto le valigie e non vedo l’ora». Non crede ancora ai suoi occhi e stenta a realizzare quanto accaduto Salvatore Valentino, studente sidernese del liceo scientifico “Zaleuco” di Locri che ad agosto dopo la maturità volerà ad Harvard, una delle più prestigiose università del mondo per iniziare la sua avventura accademica. Il verdetto di ammissione all’ateneo americano, dove soltanto il 12% degli studenti proviene da fuori gli Stati Uniti, è arrivato lo scorso dicembre dopo un’impegnativa selezione.

«È stato un iter lungo e stressante – spiega - ma alla fine il duro lavoro ripaga sempre come mi hanno insegnato. Fare domanda e non esser ammesso non mi toglieva nulla, tanto valeva mettersi in gioco per puntare in alto. Appena ho ricevuto comunicazione era l’una di notte e mi sono messo ad urlare dalla gioia – racconta Salvatore - I miei genitori e mio fratello pensavano ci fossero i ladri in casa. Mi sono ritrovato devastato dalla felicità e avevo il cuore a mille».


Appassionato di scienze e filosofia, ha al suo attivo già tre esperienze Erasmus in Irlanda, Spagna e Portogallo. Adesso è pronto per affrontare la sfida lì, da dove si sono formati tra gli altri Barack Obama e Mark Zuckemberg, con un pensiero alla sua famiglia e ai suoi compagni di scuola.

«Alcuni, appresa la notizia, erano più entusiasti di me – dice - Riuscivo a vedere la gioia dentro di loro, come se fossero loro ad aver raggiunto questo risultato. I miei genitori non mi hanno mai obbligato a scegliere nulla, anzi nelle scelte fondamentali per la mia vita ho ricevuto sempre appoggio e sostegno. Per questo – conclude Salvatore - gli sarò sempre grato».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio