Lotta al Covid

Super green pass, stretta sui controlli nel Crotonese. Il prefetto: «Non abbassiamo la guardia»

VIDEO | Dalla Prefettura di Crotone arriva il piano dei controlli in vista delle festività natalizie che coinvolgerà tutte le forze dell’ordine. Ai sindaci si chiede di valutare l’obbligo delle mascherine all’aperto

24
di Francesca Caiazzo
2 dicembre 2021
15:13

Si rafforzano i controlli delle forze dell’ordine nel Crotonese in vista delle festività natalizie, alla luce del nuovo decreto del Governo sul contenimento del contagio da Covid-19, che entrerà in vigore dal 6 dicembre prossimo fino al 15 gennaio 2021. Il prefetto, Maria Carolina Ippolito, attenendosi alle disposizioni del Governo, ha adottato l’apposito piano di controllo, all’esito di due riunioni del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, svoltesi nei giorni scorsi, la prima con vertice di forze dell’ordine e sindaci, la seconda alla presenza anche di associazioni di categoria, FC Crotone e società che si occupano di trasporto pubblico locale ed extraurbano.

Il piano dei controlli della Prefettura

I contenuti del piano sono stati illustrati oggi dal prefetto in una specifica conferenza stampa e prevedono una serie di controlli mirati al fine di far rispettare le recenti e più stringenti misure adottate dal Governo per il periodo natalizio e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche, culturali e sociali, che introducono l’obbligo del cosiddetto super green pass per l’accesso ai servizi di ristorazione e bar al chiuso, spettacoli, eventi e competizioni sportive, feste, discoteche e cerimonie.


In particolare, per agevolare le attività e gli accertamenti, la città di Crotone viene suddivisa in tre macro aree. La prima comprende il centro cittadino e la zona del lungomare in cui insistono diversi locali, la seconda racchiude il quartiere Tufolo e altre aree più periferiche, mentre la terza è circoscritta ai quartieri in zona fiume Esaro, comprendendo anche la sede dell’Abramo Customer Care e il centro commerciale Le Spighe. In queste zone, si alterneranno nei controlli, in base a turnazioni settimanali, operatori di Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza e Polizia locale.

Controlli sui mezzi di trasporto e sui luoghi di lavoro

Alla Polizia ferroviaria spetterà il compito dei controlli presso la stazione, mentre nei territori dei Comuni della provincia, l’attività sarà svolta da militari dell’Arma e agenti di Polizia locale. Il piano della Prefettura prevede anche il coinvolgimento della Polizia stradale che si occuperà di operare negli esercizi commerciali, nelle aree di servizio e alle fermate degli autobus dislocati sulle statali 106 e 107.

Stretta anche sui mezzi di trasporto pubblico locale: tutti i passeggeri, compresi gli studenti pendolari, dovranno esibire il green pass base (che si può ottenere con tampone anti Covid negativo) al personale incaricato dalle aziende. Attenta vigilanza, sarà garantita infine sui luoghi di lavoro pubblici e privati, con il coinvolgimento dell’Asp e dell’Ispettorato territoriale del lavoro di Crotone.

La collaborazione di sindaci e cittadini

In occasione dell’incontro del 29 novembre, il prefetto ha chiesto la collaborazione dei sindaci: «Li ho sensibilizzati a valutare l’opportunità di adottare la misura dell’obbligo della mascherina all’aperto, soprattutto in occasione di eventi natalizi, durante i fine settimana, quando c’è o si presume che ci sia un maggiore presenza di persone. Proprio questa mattina, ho incontrato il sindaco di Belvedere Spinello, il quale mi ha assicurato che in occasione dei mercatini di Natale in programma nei prossimi giorni in quel comune, disporrà con ordinanza l’obbligo della mascherina all’aperto».

Poi, un appello alla responsabilità e al buon senso rivolto a tutti i cittadini: «Dobbiamo essere attenti, si spera che questo sia l’ultimo sforzo. Non bisogna abbassare la guardia, nel modo più assoluto».

Il prefetto ha, infine, ricordato che il piano dei controlli potrebbe subire variazioni nei prossimi giorni a seguito di eventuali, ulteriori indicazioni che potrebbero provenire dal Governo.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top