Nuovo step

Archeologia, firmate le convenzioni di Antica Kroton. L’assessore comunale Via: «Ora al via i progetti»

Ulteriore passo in avanti per la valorizzazione del patrimonio locale. L'esponente della giunta: «Nei prossimi giorni si andrà a sottoscrivere l’accordo quadro con Invitalia che affiancherà l’amministrazione come centrale di committenza»

8
di Redazione
31 gennaio 2022
22:00

Questa mattina, Regione Calabria e Comune di Crotone hanno firmato le convenzioni di Antica Kroton, dopo l’approvazione delle schede operative definite lo scorso dicembre. Ad annunciarlo in un comunicato stampa, l’assessore comunale alla Cultura, Rachele Via: «L’atto formale è fondamentale per dare concretezza sia al disegno globale definito fra Comune, Regione e Ministero dei Beni Culturali, ma soprattutto per avviare concretamente le azioni progettuali» commenta.

Nella nota, l’ente comunale spiega anche i successivi step del progetto di valorizzazione archeologica della città, la cui rimodulazione è stata contestata di molte associazioni culturali: «Nei prossimi giorni si andrà a sottoscrivere l’Accordo quadro con Invitalia, società del Ministro delle Finanze che affiancherà l’Amministrazione come centrale di committenza».


Per Via si tratta di «un momento particolarmente decisivo per il futuro del progetto. C’è stata grande sinergia con la Regione Calabria e devo ringraziare il dirigente Antonio Senatore, che, tra l’altro, ha perseguito l’inserimento del progetto Antica Kroton nel programma del Dipartimento del territorio della Presidenza di Governo. Un passaggio ulteriormente importante in quanto questa tipologia di affidamenti gestiti dall’Agenzia nazionale per lo sviluppo assicurerà trasparenza ed affidamenti certi, vista la grande esperienza ormai dimostrata nella gestione di progetti complessi: da poter portare ad esempio quello del finanziamento del “Grande Progetto Pompei».

Su Antica Kroton, l’amministrazione comunale ha costituito una apposita unità operativa e una dirigenza ad hoc (Antonio Senatore, ndr), scelta che secondo l’assessore «si è rivelata positiva ed efficace: stiamo centrando scadenze ed obiettivi».

Da piazza della Resistenza si ricorda infine che «questa fase sarà caratterizzata anche dal contestuale coinvolgimento del territorio e di tutte le sue rappresentanze associative e sindacali, come già più che proficuamente iniziato e che proseguirà con particolare attenzione alla fase di ascolto ed accoglimento di suggerimenti ed arricchimenti che certamente continueranno ad arrivare all'amministrazione comunale».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top