Fondi dall’Europa

Pnrr, il ministro Brunetta: «Al Sud arriveranno 90 miliardi e andranno spesi bene»

Il titolare del dicastero Pubblica amministrazione a Brindisi: «I fondi dovranno essere rendicontati in tempo e secondo le regola europee»

323
di Redazione
24 agosto 2021
13:48
Il minsitro Brunetta a Brindisi, foto da fb
Il minsitro Brunetta a Brindisi, foto da fb

«Da soli non si fa niente, serve una squadra. Servono uomini e donne di buona volontà. Questo è il momento che stiamo vivendo. Ho proposto al presidente Draghi un open day su questo Pnrr, su questa congiuntura straordinaria che il Paese sta vivendo. Serve a responsabilizzare tutti». A dirlo a Brindisi, il ministro per la Pubblica Amministrazione, on Renato Brunetta, da ieri sera nella provincia pugliese.

In piazzetta Durano, Brunetta, insieme al sottosegretario alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto, al commissario regionale di FI, Mauro D’Attis, e ai parlamentari nazionali ed europei e con i consiglieri regionali pugliesi, sottolinea l’impatto che le leggi sulla semplificazione e il reclutamento avranno sull’economia pugliese e l’impegno di Forza Italia su tali questioni. «Al Sud arriveranno 90 miliardi di euro e adesso ‘son c…i’, scusate il termine, per tutti voi, perché questi soldi vanno spesi bene e rendicontati in tempo e secondo le regola europee - spiega - ecco perché ho proposto un open day in cui coinvolgere imprenditori e docenti universitari, burocrati e categorie produttive».


LEGGI ANCHE: Sindaci e comitati a Roma per protestare contro il Pnrr beffa: le voci dei protagonisti
Equità territoriale: «Nel Pnrr bando per asili nido disegnato per i Comuni del Nord»
Pnrr, l’allarme dell’europarlamentare Pedicini (Efa): «Solo 10% dei fondi al Sud», su LaC la diretta da Bruxelles

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top