De Magistris si candida in Calabria e sui social si scatena l'ironia del web

Ecco i tweet e i meme più divertenti che hanno riempito la rete dopo la conferma della corsa alla presidenza da parte dell'ex magistrato di Why Not

42
di Alessia Principe
20 gennaio 2021
10:00
Luigi de Magistris (foto Ansa)
Luigi de Magistris (foto Ansa)

Dalla sera della diretta di Giletti su La7, una settimana fa, s’era capito che lo show Calabria non ha intenzione di perdere smalto. Dal filtro cartoon scelto da Belcastro per il collegamento Skype, alle tende da sala ricevimenti fine anni 80, fino alla credenza paleolitica in noce di De Magistris, tutto portava a credere che la nuova stagione della serie preferita dagli italiani, stava per ricominciare con un cast rinfrescato. E infatti così è.

Appena l’ex magistrato ha accennato alla sua corsa verso la Cittadella calabrese, i Pulcinella di ceramica, disseminati alle sue spalle tra la cristalleria del servizio buono, hanno sussultato, consapevoli di dover fare posto, presto, a una maschera apotropaica metà ninfa e metà cipolla di Tropea.


I meme e il Regno delle Due Sicilie

Il take della sua discesa in campo, l’ex magistrato, l’ha affidato alla suspense: due-righe-due, telegrafiche, inviate via email, per scatenare la tempesta intanto che già valicava il Pollino. Mentre la notizia rimbalzava ovunque, la reazione della Rete non si è fatta attendere e le frecciate scoccate verso la ex toga di Why Not hanno viaggiato sull’onda dei meme.

Dalla Juve a Biden

C’è chi ha paragonato la forma della Calabria al logo della Juventus, gridando al tradimento per il passaggio a un’altra squadra proprio in vista della finale, chi ha ironizzato sulla scelta di presentarsi a capo di una regione diversa da quella di nascita solo perché sospinto dalle vele dell’amore. In un tweet De Magistris diventa un Giulio Cesare de’ noantri: «Ultim’ora: #DeMagistris non riconosce Joe Biden presidente degli Stati Uniti e si autoproclama imperatore d’Occidente».

«Ma come ha fatto? – si chiede un altro - ha fatto girare il mappamondo, si è bendato e ha puntato il dito? Se è così l’Uzbekistan ha corso un grosso rischio». Un utente, citando una scena cult della serie Boris, scrive: «Poi #DeMagistris si candida in #Calabria, così, de botto, senza senso». Nostalgici i cinguettii che, riferendosi alla potenziale doppia poltrona (presidente della Calabria-sindaco di Napoli) dicono: «Ah, i bei tempi del Regno delle due Sicilie».

Una signora si chiede se la moglie di De Magistris sia stata consultata sull’eventuale trasferimento in Calabria, dati i precedenti del rettore Gaudio fermato sulla strada verso Catanzaro dal niet della consorte, ma l’ex magistrato parlando d’amore verso questa regione non lascia dubbi in merito, e se è vero che si ama chi fugge è vero anche che prima o poi sul luogo del delitto si torna sempre.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio