Coronavirus Crotone, 10 gli studenti positivi: comunicazione del sindaco

Il primo cittadino Vincenzo Voce sta visitando gli istituti scolastici ha comunicato i dati sulla diffusione del virus tra i ragazzi in età scolastica

807
di Francesca Caiazzo
15 gennaio 2021
13:56

Sono 10 gli studenti positivi al Covid nella fascia d’età 3-18 anni a Crotone. A fornire il dato è il sindaco della città, Vincenzo Voce, impegnato in questi giorni nella visita delle scuole cittadine. Alla ripresa delle lezioni in presenza, comunica sempre il primo cittadino, i casi erano 14.

Altri dati sono falsi

«I dati relativi alle positività – si legge nella nota stampa diramata da Piazza della Resistenza - sono esclusivamente a conoscenza dell’Azienda Sanitaria Provinciale, che effettua i rilevamenti attraverso i tamponi, e del sindaco che firma le relative ordinanze di quarantena». 


«Qualsiasi altro dato o altre notizie che vengono da alcuni irresponsabilmente diffusi – aggiunge Voce, che sta monitorando direttamente la situazione sanitaria anche rispetto al numero dei positivi in età scolastica - sono falsi, fuorvianti e generano allarmismo. Occorre la massima responsabilità da parte di tutti».

Scontro sulle scuole

In questi giorni, a Crotone, si è acuito lo scontro tra favorevoli e contrari alla riapertura delle scuole. L’11 gennaio scorso, primo giorno di scuola dopo festività natalizie, avevamo documentato la preoccupazione dei genitori davanti ai cencelli dell’istituto Vittorio Alfieri. Proprio questa scuola, due giorni dopo, è stata chiusa per sanificazione dopo aver riscontrato la positività di un bambino al test rapido.

Oltre 200, tra mamme e papà, hanno inoltre inviato una lettera a Regione Calabria e Comune di Crotone per chiedere l’attivazione della didattica flessibile, che permetterebbe ai genitori di scegliere se mandare i figli a scuola o far seguire loro le lezioni da remoto.

Grana riscaldamenti

Ma non è solo il Covid che preoccupa le scuole pitagoriche: non sono stati ancora del tutto risolti i problemi agli impianti di riscaldamento in alcuni istituti scolastici. Oggi, ad esempio, per interventi di manutenzione straordinaria, è rimasto chiuso il plesso Montessori, afferente all’istituto comprensivo Giovanni XXIII. Pochi giorni prima, era toccato anche al plesso Pizzuta, dell’istituto comprensivo Papanice.

Visita nelle scuole

Intanto, proseguono le visite di Voce nelle scuole: stamattina il sindaco ha incontrato bambini e personale scolastico di Alcmeone, Codignola e Anna Frank, mentre ieri aveva visitato alla Vittorio Alfieri.

«Ho rilevato – scrive il primo cittadino - l’alta professionalità di dirigenti e docenti ed allo stesso tempo che tutte le misure sono state applicate a tutela della sicurezza degli alunni. Continuerò a visitare tutte le scuole della città e dove emergono criticità stiamo intervenendo. Ribadisco che il nostro intendimento è salvaguardare la salute dei nostri bambini garantendo nel contempo il diritto allo studio. Un grazie di cuore ai bambini che con tanto entusiasmo mi hanno accolto questa mattina».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio