Covid, preoccupa la situazione anche a Botricello. Il sindaco all'Asp: «Si valuti la zona rossa»

Quasi cento contagi che attualmente nel comune catanzarese che questa mattina ha registrato anche il decesso del dipendente comunale 

532
di Luana  Costa
13 aprile 2021
13:43
Il sindaco Michelangelo Ciurleo
Il sindaco Michelangelo Ciurleo

Sui territori la diffusione del virus non arretra, anzi. E mentre gli ospedali iniziano a vacillare sotto la pressione dei numerosi ricoveri, sorgono dubbi anche sul recente passaggio della Calabria in zona arancione. A sollevarli è, in questo caso, un sindaco, quello di Botricello in provincia di Catanzaro, che incalzato dal vertiginoso aumento dei contagi e anche dai decessi ha oggi trasmesso una nota all'azienda sanitaria provinciale di Catanzaro per chiedere una serie di valutazioni. 

Zona arancione?

La comunità è ancora scossa dall'annuncio questa mattina della morte di un concittadino e il sindaco, Michelangelo Ciurleo, chiede lumi all'Asp. E, in particolare, una valutazione per capire «se ricorrono le condizioni di permanere in zona arancione o in zona rossa e nel contempo una valutazione se ricorrono i presupposti della didattica a distanza o in presenza». 


Il bollettino

Stretti nella morsa dell'alta diffusione dei contagi ma con le armi spuntate, i primi cittadini si appellano alle autorità sanitarie. Nella missiva il sindaco di Botricello conferma: «Nella nostra comunità vi sono circa 90 positivi. In data odierna è morto un dipendente comunale per Covid. Per come comunicato dai carabinieri e per come ci risulta ci sono stati contatti di una positiva con numerosi cittadini che sono stati identificati e messi in quarantena».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top