Pnrr e rischi penali

Quando fare impresa diventa… un’impresa: il convegno alla Camera dei deputati

Lunedì 26 luglio a Roma il seminario promosso da Roberto Occhiuto che vedrà la partecipazione del sottosegretario Francesco Paolo Sisto, di Maurizio Arena, membro della Commissione antiriciclaggio del Consiglio nazionale forense, e del professore di Diritto penale Andrea Gentile

14
di Redazione
23 luglio 2021
12:29

Non a caso si dice “fare impresa”, usando una locuzione carica di accezioni positive che spaziano dal coraggio di assumersi un rischio finanziario, alla volontà di mettere alla prova le proprie intuizioni e competenze. Ogni imprenditore, dal più piccolo al più grande, dalla bottega artigiana alla multinazionale, esprime tensione verso il futuro e, per questo, un certo grado di temerarietà.

Nell’attività di impresa, infatti, le incognite non mancano mai. E spesso si tratta di rischi che derivano dal sistema di norme nel quale si opera, estremamente complesso e specialistico. Una complessità che la pandemia da Covid ha reso ancora più intricata, mentre contestualmente si stanno aprendo nuove opportunità di sviluppo economico con i programmi di rilancio e resilienza promossi dall’Unione europea e dai singoli Stati.


Il convegno alla Camera dei deputati

In questo quadro, assume particolare interesse il convegno in programma alla Camera dei deputati lunedì 26 luglio (Sala conferenze Palazzo Theodoli – Bianchelli, ore 17.30-19.00), focalizzato sui rischi penali dell’attività d’impresa. L’obiettivo dell’incontro è fornire un quadro sintetico ed aggiornato dei principali profili di responsabilità penale, individuale e collettiva, in ambito societario (reati fallimentari, societari, bancari, tributari, finanziari; responsabilità da reato delle persone giuridiche).

L’evento è promosso da Roberto Occhiuto, presidente del Gruppo parlamentare Forza Italia e vedrà la partecipazione di Francesco Paolo Sisto, sottosegretario di Stato alla Giustizia, dell'avvocato Maurizio Arena, membro della Commissione antiriciclaggio del Consiglio nazionale forense e del professore Andrea Gentile, ricercatore e docente universitario in Diritto penale.
Relatori di grande autorevolezza e competenza che illustreranno i principi generali in materia di responsabilità degli organi amministrativi e degli organi di controllo (dalla delega di funzioni al concorso di persone; dalle qualifiche di fatto all’elemento soggettivo del reato e alla posizione di garanzia del collegio sindacale).

I temi

Come accennato, non mancheranno opportuni riferimenti al d.lgs. 231/2001, che da vent’anni disciplina la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche e delle associazioni.
Rischi penali e prevenzione costituiscono le due coordinate fondamentali
anche in relazione alla prossima attuazione del Pnrr, aspetti cruciali che saranno sviscerati dai relatori.

In particolare, l’avvocato Arena approfondirà i temi illustrati nel suo ultimo saggio giuridico (I reati di amministratori e sindaci di società, Giuffrè editore, 2021), offrendo una sintesi dei principali profili di interesse sulle responsabilità penali individuali e collettive in ambito societario (reati fallimentari, societari, bancari, tributari, finanziari; d.lgs. 231/2001). Nel saggio, l’autore esamina, con precipua attenzione ai profili giurisprudenziali e dottrinali e con contestuale taglio operativo, i principi generali in materia di responsabilità degli amministratori e dei sindaci, con opportuni riferimenti al nuovo codice della crisi d’impresa e al ruolo degli amministratori non esecutivi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top