Dentro la Notizia

Turismo, il fallimento del tour operator tedesco Fti preoccupa ma non ferma gli imprenditori calabresi

Proprio in queste ore il settore si sta riorganizzando per assicurare la continuità dei flussi ed evitare di subire un contraccolpo dagli esiti potenzialmente letali. Le parole chiave? Qualità e competitività. Se n'è discusso oggi su LaC Tv

2
di Redazione Economia
12 giugno 2024
17:06

Il fallimento del colosso tedesco “Fti”, terzo operatore turistico in Europa, spaventa. Ma il mercato è pronto a occupare gli spazi e assicurare che i flussi tradizionali non si interrompano. O, almeno, non subiscano un contraccolpo dagli effetti potenzialmente letali.

Proprio in queste ore il settore si riorganizza. E lo fa partendo dalla capacità di resilienza degli imprenditori calabresi e vibonesi in particolare che storicamente assorbono da soli il 40 per cento del turismo internazionale nel Mezzogiorno d’Italia. Una fetta di mercato che non si può perdere e di cui s’è parlato oggi a Dentro la Notizia, il format condotto da Pier Paolo Cambareri. In collegamento con l’inviata Cristina Iannuzzi, l’imprenditore Gianni Imparato, a capo del resort Rocca Nettuno di Tropea: la struttura che da sempre ha maggiormente ospitato i turisti tedeschi veicolati da Fti, di cui la struttura è partner esclusivo. In collegamento Skype, invece, l’economista Sergio Stumpo, esperto in pianificazione turistica internazionale. Con la sua struttura, da decenni, riorganizza i sistemi turistici di mezzo mondo e quindi sa bene (e come) reagire al crollo del colosso tedesco.


Due i messaggi chiave lanciati nel corso della puntata: mai perdere la speranza e rimboccarsi subito le maniche non soltanto per arpionare i flussi in corso ma soprattutto per programmare già ora la prossima stagione. Qualcuno, ovviamente, potrebbe anche rischiare di non riprendersi più dopo il colpo subito già questa estate, ma il sistema sta lavorando sugli anticorpi per mettere in sicurezza un settore che da sempre costituisce una delle principali voci di bilancio dell’economia calabrese.

E allora, le parole chiave per governare la “crisi”? Qualità e competitività del comparto. E la Costa degli Dei ha tutte le carte in regola per mantenere i livelli sin qui assicurati. Non bisogna lasciarsi condizionare, ha sottolineato Stumpo, dalla paura né vivere la fobia che tutto svanisca perché, ha precisato, non sarà così. Certo, nelle prime settimane della stagione estiva ci saranno dei cali che potrebbero replicarsi nel pieno della stagione. Ma altri grandi operatori turistici sono già impegnati ad acquisire i pacchetti della Fti per metterli a disposizione delle strutture calabresi e internazionali. Ed è qui che la Calabria dovrà saper giocare la sua partita.

Puoi rivedere la puntata odierna di Dentro la Notizia su LaC Play.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top