La burocrazia storica a Tansi ha reso la vita molto difficile alla guida del dipartimento. Il bizzarro ricercatore del Cnr ha fatto saltare rendite di posizione, nicchie di privilegi di burocrati e impiegati, protetti, alimentati e sostenuti da storici sistemi clientelari politici ed economici. Le dimissioni di qualche ora fa del responsabile Anticorruzione della Regione, Francesca Palumbo confermano che c’è una burocrazia che non intende essere controllata

15 condivisioni
di Pasquale Motta
Caso Tansi, Oliverio pensa più alla protezione dei burocrati che alla Protezione civile?

VIDEO CONSIGLIATI

Giuseppe Mangialavori e Salvatore Solano
di Pasquale Motta
110 condivisioni

Le provinciali di Vibo e Catanzaro confermano il trend di questi mesi sul piano politico. Giuseppe Mangialavori ha praticamente sbancato tutto quello che c’era da sbancare in provincia di Vibo Valentia. Abramo e Solano i nuovi presidenti di Catanzaro e dell'antica Monteleone. Il dato dignitoso di Ernesto Alecci dimostra che il centrosinistra si salva solo se manda a casa il vecchiume attuale

Addio a Massimo Marrelli, ora la Calabria sostenga il sogno dell'imprenditore visionario
di Pasquale Motta
3066 condivisioni

Se ne è andato in linea con il suo personaggio: i suoi dipendenti scavavano un fosso in condizione di emergenza e lui era dentro quel fosso con loro. È morto insieme a loro. Nella sua visione un polo di ricerca oncologica di rilievo nazionale nella regione nota per i “viaggi della speranza”. Ora quella stessa terra che spesso lo ha osteggiato ha il dovere di affiancare la famiglia a concretizzarne il desiderio

Il Sondaggio| Il 70% contro la ricandidatura di Oliverio, dai Dem calabresi nessuna reazione
di Pasquale Motta
266 condivisioni

Dal Pd calabrese si sono guardati bene dal riflettere sulla pesante sconfitta politica che ha investito la sinistra calabrese e italiana figuriamoci se sono disposti a riflettere sui dati di un sondaggio proposto dalla nostra testata. Un esercito di militanti, quadri intermedi, rassegnati, magari speranzosi di conquistare un po’ di spazio con una candidatura. Poca cosa di fronte allo sforzo titanico che occorrerebbe per ridare un senso alla sopravvivenza di un’area politica secolare

Riace, Mimmo Lucano
di Pasquale Motta
13 condivisioni

Il sindaco di Riace sotto il fuoco incrociato delle varie fazioni politiche. La vicenda smuove comunque la stampa indipendente, anche quella  tradizionalmente prona al verbo dei pm. Il Pd accusa Salvini ma dimentica che ispezioni e vicenda fiction sono partite quando al Governo c’erano Gentiloni e Minniti. Le parole del ministro dell'Interno, della destra e del M5S sono sbagliate. Riace è altro rispetto all’accoglienza che persegue il business

Il sondaggio su Oliverio, le pressioni e i messaggini: “una domenica bestiale”
di Pasquale Motta
62 condivisioni

In questa terra e, in generale in questo paese, quando racconti le contraddizioni della politica, quando ne denunci l’inefficienza, il malcostume, c’è sempre qualcuno che ritiene che lo si faccia perché motore di qualche complotto  “demo-pluto-giudaico-massonico”. Il nostro contenitore, “il sondaggio”, è uno strumento per testare gli umori dei calabresi, niente di più, si tranquillizzino i teorici del complotto e i malati cronici della sindrome del complotto

LaC News24 fa parlare i calabresi. Parte “Il sondaggio” sulla nostra testata
di Pasquale Motta
10 condivisioni

La rubrica partirà domani, 30 settembre. Non sarà un'inchiesta di tipo scientifico, ma uno strumento con il quale interrogheremo i nostri lettori, i calabresi, dalla politica, al costume, alla società, alla cultura, al turismo. Partiremo con un sondaggio pilota che riguarderà il presidente della Regione, Mario Oliverio

La sinistra per rinascere deve chiudere il Pd, licenziare i dirigenti e ritornare nel popolo
di Pasquale Motta
174 condivisioni

Alla festa dell’Unità Maurizio Martina ha dato ai militanti la stessa carica che può dare un anemico prima della trasfusione. Renzi in preda al delirio di un egocentrismo sempre più distruttivo. Zingaretti invita, forse non a torto, a chiudere la “ditta”. Dopo tante sconfitte mai nessuno dei protagonisti  ha  pagato dazio. Dopo diverse bancarotte fraudolente elettorali e ideali portate a danno dei principi di fondo della sinistra italiana sarebbe opportuno che questi dirigenti togliessero il disturbo dalle Alpi a Cefalù

Tragedia Raganello: paghino i responsabili. Dalle istituzioni solo inutili esternazioni
di Pasquale Motta
84 condivisioni

L’evento, per quanto ritenuto imprevedibile, era invece prevedibilissimo. Le abbondanti piogge a monte delle gole erano note a tutti. Quello che è successo ieri, dunque, è avvenuto perché nessun protocollo della sicurezza era obbligatorio. Ignorata anche l’allerta meteo. Dalle istituzioni solo esternazioni paradossali come quella del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Calabria

Ristorart, le interdittive antimafia e la pericolosa discrezionalità delle Prefetture
di Pasquale Motta
92 condivisioni

È probabile l’inizio di una lunga battaglia giudiziaria. Sul piatto ci sono pesanti interessi economici per milioni di euro con la PA. Al di là del merito, del linguaggio della burocrazia giudiziaria che, spesso, fa apparire i ladri di polli come pericolosi criminali, oppure notizie prive di rilevanza penale, complotti criminali di ampiezza planetaria, rimane il punto sostanziale: la pericolosa discrezionalità delle Prefetture

È meglio il civismo o è meglio il partito? La patetica disputa in casa PD
88 condivisioni

Il sospetto che alberga in molti osservatori, è quello che, il Governatore, intenda semplicemente e abilmente sfuggire alla possibilità che la discussione nel suo partito possa frenare la sua aspirazione alla ricandidatura alla Presidenza della Regione. Nicola Adamo, uno dei storici alleati di Mario Oliverio tace. Un silenzio che potrebbe rivelare che la linea dettata dal Governatore non sia affatto condivisa dall’eminenza grigia del PD calabrese

L’Antimafia che diffamò Falcone oggi lo celebra senza vergogna
162 condivisioni
Personalmente mi rifiuto di partecipare a manifestazioni di celebrazione della memoria di Giovanni Falcone. E ciò perché coloro che celebrano la sua memoria sono gli stessi che lo hanno combattuto e dileggiato in vita. Primi fra tutti la maggioranza di quei paladini dell’Antimafia militante nostrana e nazionale. Ma anche tanti magistrati di quella corrente di magistratura democratica
PD: la direzione, tra piroette e cambi di casacca, non decide niente
di Pasquale Motta
8 condivisioni
Enza Bruno Bossio, pur essendo espressione della componente Martina, firma il documento di Renzi contro l’attuale segretario reggente. Pare che del cambio di linea non fosse informato neanche il oresidente Oliverio. Per il resto emerge un partito ancora una volta senza una linea da tenere rispetto alla crisi istituzionale relativa alla formazione del nuovo governo
Giletti e dintorni | Il coraggio di Adamo e la vigliaccheria della vecchia politica
di Pasquale Motta
178 condivisioni
Al netto dell’argomento della puntata di Giletti sui vitalizi della Regione Calabria, una cosa è certa: Nicola Adamo ha dimostrato di avere le palle. Lui lo ha fatto con dignità, mentre sugli schermi apparivano le immagini dei suoi colleghi, i quali preferivano farsi braccare per strada, al citofono di casa e scappare come conigli di fronte al microfono del solito cronista che metteva in atto il consueto cliché, congegnato per spettacolarizzare la cialtroneria e la vigliaccheria dei politici che per anni sono stati la classe dirigente calabrese