Scandalo vitalizi, Di Maio: «La Calabria ha capito l’errore. Li abolirà»

L'intenzione di procedere alla cancellazione della legge era stata confermata anche dalla governatrice Santelli. Il ministro: «La politica deve dare il buon esempio non reintrodurre un privilegio obsoleto»

103
di Redazione
2 giugno 2020
08:00
Il ministro Luigi Di Maio, foto Alessandro Di Meo per ansa
Il ministro Luigi Di Maio, foto Alessandro Di Meo per ansa

«La Regione Calabria ha fatto marcia indietro sul ritorno ai vitalizi. Hanno compreso l'errore e questo è un bene». È il commento del ministro Luigi Di Maio dopo il dietrofront della politica regionale, confermato anche dalle parole della governatrice Jole Santelli che proprio ieri ha ribadito la volontà di eliminare la norma.  

L’esponente pentastellato, sui sociale scrive: «Tra tutti i doveri della politica ce n'è uno, fondamentale: consolidare la fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni. Dare il buon esempio. E non dai certo il buon esempio se le tue priorità sono reintrodurre un privilegio obsoleto, specie in un momento di crisi e sofferenza come questo».

Il ministro 5s conclude infine: «Ora, più di prima, bisogna servire il Paese con costanza e determinazione. Lavoriamo per approvare provvedimenti a favore di imprese, famiglie e lavoratori. Questo è ciò che serve. Da parte di tutti».

 

LEGGI ANCHE: Vitalizi Calabria, è di Tallini la “manina” che ha presentato la norma-scandalo poi approvata

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio