Regionali, Tansi inaugura la sede di Calabria Pulita a Soverato: ok intesa con de Magistris

VIDEO | L'ex numero uno della Prociv: «Hanno paura di questa accoppiata con l'ex pm e noi dobbiamo fare una guerra contro la mala politica e la mala burocrazia»

283
di Rossella  Galati
3 febbraio 2021
20:15

«Siamo stati sempre tra la gente e continuiamo ad esserlo nonostante le ristrettezze covid». Ha esordito così Carlo Tansi, aspirante governatore della Regione Calabria, in occasione dell’inaugurazione della sede di Calabria Pulita, una delle tre liste a suo sostegno, a Soverato. Un’occasione per incontrare i cittadini, raccogliere idee e proposte e aprire un dibattito costruttivo. E proprio dalla sede di piazza Maria Ausiliatrice, l’ex numero uno della Protezione Civile regionale conferma l’intesa con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, con il quale dopo l’incontro fortuito di domenica scorsa davanti l’ex ospedale di Siderno, per sostenere la battaglia degli attivisti per la riapertura del presidio e la realizzazione della casa della salute, fa sapere di aver avuto un nuovo incontro con l’ex magistrato, in modalità riservata: «Ci siamo visti come due amanti segreti lunedì scorso, fuori dalle luci delle telecamere, e ci siamo parlati per quasi due ore. Abbiamo gli stessi ideali, lo stesso colore che è l’arancione, il colore dell’energia, e la distanza da tutti i partiti. E questa è assolutamente la condizione più importante».

Tansi-De Magistris: ancora da sciogliere il nodo sul candidato presidente

Un binomio che funziona per il geologo che sottolinea: «Noto che la gente quando si parla di Tansi - De Magristris comincia ad avere paura e soprattutto comincia ad avere paura il sistema della casta, quello che io chiamo put, il partito unico della torta, da destra a sinistra. Hanno paura di questa accoppiata e noi dobbiamo fare una guerra contro la mala politica e la mala burocrazia». Resta però da sciogliere il nodo sul nome del candidato ma su questo Tansi chiarisce: «Lo stiamo decidendo, non ci sarà nessun problema. Dobbiamo fare come Coppi e Bartali, non ci deve essere un vincitore perché dobbiamo vincere tutti, insieme alla Calabria. Noi ci stiamo organizzando e sicuramente andremo insieme. Questo lo dico ai vari Adamo, Bruno Bossio, Oliverio, Tallini, Gentile. E a loro diciamo mettetevi l’animo in pace perché noi ci siamo e stiamo arrivando».


L'appello agli elettori

Intanto, tornando alla sua corsa verso la cittadella e rivolgendosi agli elettori, Tansi sottolinea: «Informatevi su chi sono i nostri candidati, comune per comune della Calabria, e allora capirete che il nostro è un progetto serio che non va dietro al clientelismo ma alla meritocrazia e alla trasparenza. Per poter essere credibili sul territorio non c’è bisogno di fare promesse, bastano solo  i nostri candidati che sono conosciuti sui territori come persone perbene, libere e credibili».

Presto una quarta lista

E mentre si dice pronto a liberare la Calabria dal malaffare, il geologo anticasta fa sapere che alle tre liste che lo sostengono, Calabria Pulita, Tesoro Calabria e Calabria Libera, se ne aggiungerà presto una quarta, sarà quella dei meridionalisti per Carlo Tansi.

Puntare sul turismo

Dalla perla dello Ionio poi l’impegno di rilanciare il turismo, uno dei settori strategici per lo sviluppo di questa terra: «Siamo in uno dei posti più belli d’Europa, la splendida Soverato che, come gran parte dei centri costieri della Calabria, vive di turismo solo un mese all’anno quando invece potremmo utilizzare tutta la stagione, dal mese di aprile fino a novembre. Purtroppo c’è questa situazione di crisi molto diffusa che coinvolge tutta la regione e il lavoro deve ripartire proprio dal turismo e dalle nostre risorse naturali». Il taglio del nastro della sede di Calabria Pulita, alla quale hanno preso parte diversi candidati, sarà seguito dall’inaugurazione di altre sedi nei prossimi giorni, sempre nella città ionica. L’iniziativa odierna è stata fortemente voluta dai candidati della lista Calabria Pulita per la circoscrizione centro Caterina Gatto e Antonio Vonella. «Il simbolo di questa lista – ha spiegato infine Tansi - è una Calabria che splende, che brilla. Una Calabria pulita in tutti i sensi: pulito il mare, pulito l’ambiente ma pulita anche la gente che la governa».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top