Cosenza, screening telefonico e visite in sicurezza negli ambulatori del Gruppo iGreco

INTERVISTA | In tutte le strutture degli ospedali riuniti percorsi di accesso dedicati, sale di attesa singole, dispositivi di protezione e rischio di contagio praticamente azzerato

17
di Salvatore Bruno
5 maggio 2020
06:55

La novità a Cosenza è lo screening telefonico: l’operatore chiede notizie sulla temperatura corporea e su eventuali contatti con soggetti risultati positivi al coronavirus.

Appuntamenti puntuali

Soltanto dopo aver superato questo esame a distanza viene concessa la prenotazione per la visita ambulatoriale in un giorno e in un orario ben precisi. L’utente così non dovrà mettersi in coda e potrà ricevere rapidamente la prestazione richiesta in piena sicurezza.

Dpi e cautele

La nuova disciplina di accesso anticoronavirus è uniforme in tutte le strutture sanitarie del Gruppo iGreco dove vengono erogate le prestazioni ambulatoriali. Il personale indossa i dispositivi di protezione, il percorso di ingresso è dotato di dispenser di gel disinfettante, guanti, mascherine e calzari.

Attese in sale singole

«Con questo sistema – spiega Giancarlo Greco che è anche presidente della sezione sanità di Confindustria – le attese sono ridotte a pochi minuti: il paziente prima di essere ricevuto si accomoda in una sala singola per cui non entra in contatto con altre persone. In tal modo il rischio di un contagio è praticamente azzerato». Ecco l’intervista

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio