Calcio Serie B

La Reggina espugna il Marulla, Cosenza battuto con un gol di Montalto

VIDEO | Gli amaranto vincono il derby e volano per una notte in testa alla classifica insieme al Pisa

19
di Antonio Clausi
5 novembre 2021
22:29

La Reggina vola per una notte in testa alla classifica appaiato al Pisa, in attesa del normale svolgimento del turno di campionato. Montalto, con un gran gol, ha regalato agli amaranto tre punti pesanti come un macigno. Il derby di Calabria lo decide lui nella ripresa, quando gli amaranto hanno fatto valere il maggiore tasso qualitativo e sfruttato i cambi.

Il Cosenza perde in casa per la prima volta in stagione e paga il fiatone che ormai da qualche giornata condiziona le prestazioni di Gori e compagni. È nel secondo tempo che è maturata la sconfitta e non è che ci fossero tante armi in panchina per porre rimedio. La sosta arriva, pertanto, puntuale.


Primo tempo equilibrato

Zaffaroni manda in campo l’undici annunciato alla vigilia, quindi con Florenzi interno di centrocampo, Corsi largo a sinistra e Venturi in difesa. Il 3-5-2 è il suo marchio di fabbrica, così come il 4-4-2 quello di Aglietti. Il tecnico amaranto, dopo aver bocciato Menez già in conferenza, lascia fuori anche Ricci preferendogli Liotti. Bellomo va a destra sul piede naturale, mentre Montalto fa coppia con Galabinov.

La gara è viva, equilibrata, sebbene nessuno voglia concedere il fianco. Corsi (9’) chiude dalla parte opposta un traversone di Situm e sfiora il montante, poi Vigorito si supera su una zuccata di Cionek (18’). Fino al break si lotta, si sgomita e il match assume i connotati di un match british. La pioggia è parte integrante del derby, ma fino al break c’è poco altro da segnalare.

La decide Montalto

Nella ripresa alla Reggina basta alzare di qualche metro il baricentro per passare in vantaggio. È il 10’ quando Bianchi trova spazio sulla trequarti, dopo un errore Rigione, e serve Montalto. Lo stop e il sinistro sotto il sette sono una meraviglia, la corsa braccia al cielo verso il settore ospiti in delirio è la diretta conseguenza del gesto tecnico.

Zaffaroni leva Florenzi per Millico, mentre Aglietti passa al 4-2-3-1 con l’inserimento di Cortinovis, Hetemaj e Laribi. Proprio quest’ultimo alla mezzora arma il sinistro di Di Chiara che termina al lato. Il fantasista scuola Atalanta, invece, sfiora il palo con un tocco di biliardo. E’ la legittimazione ad un risultato che il Cosenza non ha saputo riequilibrare.

Il tabellino

COSENZA (3-5-2): Vigorito; Pirrello, Rigione, Venturi; Situm (40' st Sy), Carraro, Palmiero (31' st Gerbo), Florenzi (25' st Millico), Corsi (40' st Kristoffersen); Gori (31' st Pandolfi), Caso. A disp.: Saracco, Matosevic, Minelli, Panico, Vallocchia, Sueva. All.: Zaffaroni
REGGINA (4-4-2): Turati; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Bellomo (35' st Ricci), Crisetig, Bianchi (24' st Hetemaj), Liotti (24' st Laribi); Montalto (17' st Cortinovis), Galabinov (35' st Tumminello). A disp.: Micai, Amione, Adjapong, Loiacono, Regini, Gavioli, Denis, Menez. All.: Aglietti
ARBITRO: Di Martino di Teramo
MARCATORI: 10' st Montalto (R)
NOTE: Spettatori presenti 8.506 di cui 324 ospiti (Incasso di € 86.888). Ammoniti: Liotti (R), Bianchi (R), Situm (C), Cortinovis (R), Hetemaj (R), Di Chiara (R). Angoli: 7-5 per il Cosenza. Recupero: 0' pt - 4' st

LEGGI ANCHE
Cosenza-Reggina: le pagelle dei Lupi
Cosenza-Reggina: le pagelle degli Amaranto
L'intervista a mister Zaffaroni
L'intervista a mister Aglietti

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top