Serie A, un Crotone dai due volti affonda a San Siro: l'Inter vince 6-2

VIDEO | Buon primo tempo per la squadra di Stroppa ma nella ripresa gli squali calano vistosamente. Il nerazzurro Lautaro mette a segno una tripletta

14
di Francesco Spina
3 gennaio 2021
14:48

Il Crotone viene travolto a “San Siro” dall’Inter e da uno scatenato Lautaro Martinez. Dopo un buon primo tempo, chiuso sul 2-2 il Crotone affonda nella seconda frazione. Adesso per il Crotone le novità potrebbero arrivare dal calciomercato che apre domani.

Subito Crotone

Il Crotone inizia alla grande ed al 10’ è pericoloso con il brasiliano Messias: il 30 del Crotone semina il panico nella difesa nerazzurra e va alla conclusione. Il tiro viene deviato da Bastoni.
I rossoblù al 12’ passano in vantaggio: dagli sviluppi di un angolo battuto da Junior Messias, il brasiliano prima scambia corto con Riviere, poi crossa sul secondo palo dove trova Zanellato che di testa buca Handanovic. La reazione dell’Inter arriva al 16’ con il tiro dal limite di Lautaro: attento Cordaz che para. Sul capovolgimento di fronte arriva ancora un’occasione per gli squali: Messias in contropiede, entra in area dalla destra e prova a servire Eduardo. La difesa nerazzurra anticipa il giocatore del Crotone.


Pareggio Inter

Al 20’ azione di forza di Lukaku che serve centralmente Lautaro Martinez: l’argentino si libera di Marrone e di destro batte Cordaz sul primo palo. La difesa del Crotone avrebbe potuto chiudere meglio. I padroni di casa vogliono subito il gol del sorpasso ed al 26’ Brozovic ci prova dalla distanza ma il pallone è alto. Al 29’ è il momento di Young che si invola sulla destra e mette in mezzo per Martinez che al volo calcia alto.

Vantaggio nerazzurro

L’Inter mette pressione al Crotone che quando può ci prova in ripartenza. La squadra di Stroppa non sfigura ma l’Inter ha più qualità e si vede. Al 31’ Vidal recupera palla sulla trequarti e suggerisce per Lukaku. Il belga vede e serve Barella sulla sinistra: traversone in mezzo e pallone deviato in porta da Marrone nel tentativo di anticipare Lautaro.

Pareggio degli squali

Il Crotone non demorde ed al 33’ è ancora Zanellato pericoloso: il tiro finisce alto. Al 35’ Vidal abbatte il polacco Reca in area nerazzurra: Aureliano, concede il rigore, dopo aver consultato il Var. Dal dischetto Golemic batte Handanovic. Al 41’ l’Inter sfiora il nuovo vantaggio ma è bravo Cordaz sulla conclusione di uno scatenato Lautaro Martinez.

Secondo tempo

Nella seconda frazione di gioco il Crotone trova la conclusione con Riviere: il pallone finisce alto. Al 57’ Lautaro trova il gol del sorpasso e dà il via alla caduta libera del Crotone. Tacco di Lukaku per Brozovic, pallone per Martinez e Cordaz bucato in uscita. Il poker nerazzurro arriva al 64’ con Lukaku: lancio lungo di Bastoni, il belga protegge palla con il fisico e va via a Luperto, appena in area fulmina Cordaz con una potente conclusione che si insacca all’angolino

Pokerissimo Inter

Al 79’ la squadra di Antonio Conte dilaga e Martinez trova il terzo gol: il tiro di Perisic servito in area da Darmian viene ribattuto da Cordaz. Sulla respinta del portiere pitagorico arriva il tap-in vincente dell’argentino.

Il Crotone affonda

Ad un minuto dal novantesimo l’Inter segna la sua sesta rete. Darmian si invola sulla sinistra e mette in mezzo un bel pallone che trova la conclusione di sinistro del marocchino. Nulla da fare per Cordaz. La partita finisce qui. Il Crotone conosce la decima sconfitta stagionale, l’Inter invece trova momentaneamente il primo posto. Nel prossimo turno il Crotone ospiterà allo Scida la Roma

Il tabellino

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (81’ Kolarov); Hakimi, Barella (70’ Gagliardini), Brozovic, Vidal (46′ Sensi), Young (75’ Darmian); Lukaku (75’ Perisic), Lautaro Martinez. A disposizione: Padelli, Radu, Sanchez, Ranocchia, Eriksen, D’Ambrosio. All.: Conte.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Golemic (85’ Djidji), Marrone, Luperto (70’ Magallan); Pereira, Molina (85’ Vulic), Zanellato, Eduardo, Reca; Messias (85’ Rojas), Riviere (62’ Simy). A disposizione: Festa, Cuomo, Dragus, Crociata, Siligardi, Rispoli, Petriccione. All.: Stroppa.

ARBITRO: Aureliano (Bologna)

MARCATORI: 12’ Zanellato, 20’, 57’ e 79’ Lautaro, 31’ aut. Marrone, 36’ rig. Golemic, 64’ Lukaku, 87’ Hakimi
NOTE: Partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Reca, Golemic, Luperto.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top