Migranti, Santelli: «Servono navi per monitorare le coste calabresi ed evitare sbarchi»

La governatrice chiede al governo misure rigide per contrastare la diffusione del coronavirus: «Occorrono anche unità navali per assistere i migranti»

259
di Redazione
14 luglio 2020
15:49
Regione, la governatrice Jole Santelli
Regione, la governatrice Jole Santelli

Più controlli per scongiurare nuove ondate di sbarchi. È quanto chiede il governatore della Regione Calabria, Jole Santellii al Governo: «Apprezzo il gesto del Viminale sulla vicenda di Amantea ma come sa perfettamente il ministro Lamorgese il problema rimane». I migranti positivi al coronavirus, infatti, dopo le proteste nella cittadina tirrenica, saranno trasferiti a Roma nelle prossime ore.  

Tuttavia, a giudizio della presidente, rimane molto da fare: «Per contrastare il pericolo di diffusione del Covid-19, occorrono unità navali destinate all’assistenza e alla sicurezza sanitaria dei migranti. Pertanto – evidenzia con forza Santelli - in una fase emergenziale come quella attuale, è necessario monitorare le coste calabresi ed evitare gli sbarchi».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio