Le balene solcano lo Stretto di Messina: la natura si riprende i suoi spazi

VIDEO | Ad accorgersi dei cetacei i Vigili del Fuoco del reparto Volo che li hanno ripresi nuotare indisturbati tra Calabria e Sicilia

di T. B.
10 aprile 2020
17:01

La natura che si riprende i suoi spazi, frase in queste settimane di quarantena usata, forse, anche troppo ma che sembra contenere perfettamente quanto accaduto nello Stretto di Messina. Diminuiti vigorosamente i giganti di ferro che ne solcavano le acque, interdetti completamente per il week end di Pasqua, sono arrivati altri pesi massimi: due balene.

 

La coppia di cetacei è stata avvistata dal reparto Volo dei Vigili del Fuoco mentre nuota indisturbata. I due animali non si allontanano mai l’uno dall’altro e percorrono lo Stretto vicini. Un fenomeno simile è avvenuto anche nel sud della Francia, dove alcune balene sono state filmate mentre nuotavano nelle acque del parco nazionale Calanques, vicino Marsiglia. Fondali fin troppo bassi per questi cetacei, ad ogni modo deserti a causa del blocco imposto dall'emergenza coronavirus.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio