Paura nel Reggino

Due spazzini scoprono una bomba dinnanzi al parcheggio comunale di Taurianova: artificieri sul posto

Si tratterebbe di una bomba a mano di fabbricazione jugoslava occultata in un sacchetto di carta. I dipendenti della ditta che si occupa della rimozione dei rifiuti sono stati insospettiti dal peso e hanno allertato le forze dell’ordine

72
di Teresa Cosmano
6 dicembre 2021
09:44
I carabinieri nel luogo del ritrovamento
I carabinieri nel luogo del ritrovamento

Attimi di terrore questa mattina a Taurianova. Un ordigno è stato ritrovato nella centralissima via Gemelli, proprio davanti alla porta d’ingresso dei sotterranei del parcheggio comunale, da due operatori dell’Avr, azienda che si occupa della gestione rifiuti. L’ordigno, era posizionato a terra, all’interno di un sacchetto di carta all'interno del quale è stato trovato anche un biglietto scritto a mano di cui non è stato reso noto il contenuto. Si tratterebbe di una bomba a mano tipo “M-75” di provenienza jugoslava. Gli artificieri hanno prelevato l'ordigno portandolo in un luogo sicuro per disinnescarlo.

Pensando fosse un rifiuto, i due operatori lo hanno preso in mano, ma dal peso hanno subito capito che si trattava di qualcos’altro, e aperto il sacchetto hanno appurato che si trattava proprio di una bomba, così dopo averla rimessa a terra hanno subito allertato i carabinieri che si sono immediatamente recati sul posto, transennando l’area.Sul posto sono intervenuti gli artificieri del Comando provinciale di Reggio Calabria dei carabinieri, che hanno rimosso l'ordigno e ne stanno esaminando adesso le caratteristiche tecniche e la presenza eventuale di impronte digitali.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top