Argomento: RENDE

Il sindaco di Rende, Marcello Manna Cronaca

Nelle vesti di avvocato, avrebbe corrotto l'allora presidente della Corte d’Appello di Catanzaro, Petrini per ottenere l’assoluzione del suo cliente dall’accusa di omicidio. Il primo cittadino di Rende: «Non è una sentenza di condanna»

di Redazione
6 condivisioni