Coronavirus Calabria, le notizie e gli aggiornamenti in tempo reale - LIVE

Gli ultimi aggiornamenti sul coronavirus e sui pazienti in Calabria risultati positivi al tampone. Notizie anche su guarigioni e decessi registrati

119
di Redazione
10 maggio 2021
07:04

La Calabria da lunedì 10 maggio passa in zona gialla. È quanto deciso dal ministro Speranza a seguito dei dati pubblicati dall'Istituto superiore di sanità nel consueto monitoraggio settimanale.

IL BOLLETTINO REGIONALE DELL'12 MAGGIO

Coronavirus Calabria - Aggiornamenti Live

In questa pagina tutti gli aggiornamenti live sulla situazione coronavirus in Calabria.


12 maggio

Ore 19.23 - Vaccini, via libera alle prenotazioni over 40

Il commissario per l'emergenza, Francesco Figliuolo, ha inviato alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni dal prossimo 17 maggio anche per i nati fino al 1981.

Ore 10.22 - Positivo infermiere a Castrovillari

Uno strumentista di sala operatoria, in servizio nell'ospedale di Castrovillari, è risultato positivo al Covid. Le attività chirurgiche del nosocomio comunque andranno avanti regolarmente.

11 maggio 

Ore 12.30 - Due decessi a Corigliano Rossano

Nelle ultime 48 ore altri due decessi al polo Covid di Rossano. Si tratta di due uomini del posto di 76 e 82anni, ricoverati al quinto piano del “Nicola Giannettasio”.

10 maggio 

Ore 18.36 - Un morto a Paravati

Mileto piange la sua prima vittima per Covid-19. Si tratta di un 78enne residente nella frazione Paravati. L’uomo da circa una settimana era ricoverato al Pugliese Ciaccio, lascia due figlie.

Ore 15.32 - Rocca di Neto in zona rossa

Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì ha firmato oggi l’ordinanza n. 35 con la quale viene disposta l’istituzione della zona rossa nel Comune di Rocca di Neto, in provincia di Crotone. Le misure sono in vigore dalle ore 22 di oggi a tutto il 24 maggio.

Ore 13.54 - Un decesso nel Vibonese

Monterosso Calabro piange la sua prima vittima di Covid. Si tratta di Vincenzo Cricenti, 77 anni, colpito dal virus nella settimana dopo Pasqua e da circa 15 giorni ricoverato in ospedale a Catanzaro, dove è sopraggiunto il decesso. A darne notizia è il sindaco del comune dell’Angitolano, Antonio Lampasi.

Ore 10.49 - Operativo il reparto Covid a Rogliano

È operativo il nuovo reparto dedicato ai pazienti affetti da Covid 19 allestito all'interno dell'ospedale Santa Barbara di Rogliano, in provincia di Cosenza, inaugurato la scorsa settimana. Il reparto, gestito dall'Azienda sanitaria provinciale, prevede fino a 15 posti letto e di questi, attualmente, quattro sono già occupati.

9 maggio

Ore 21.30 - Sede Uici centro vaccinale

L'Unione ciechi e ipovedenti di Cosenza ha scelto di fare la propria parte mettendo a disposizione della comunità i locali del Polifunzionale di Rende, trasformandolo in un hub vaccinale.

Ore 10.12 - Chiuse 3 scuole a Taurianova

Sono ancora studenti i nuovi positivi al Covid-19 a Taurianova. Per tale ragione, nella serata di ieri, il sindaco Roy Biasi ha ordinato la chiusura di ben tre scuole, al fine di contenere la diffusione del virus.

Ore 9.33 - A Paravati non si fermano i contagi

Diventa sempre più drammatica l’emergenza Covid-19 Paravati. Nelle ultime ore la cronaca ha dovuto registrare altri 4 contagi, tra cui una bimba di un anno, il che fa salire il totale delle persone attualmente positive a 104

Ore 7.22 - Altri tre morti nel Cosentino

Il Covid colpisce ancora la comunità cosentina in maniera drammatica e si porta via altre tre persone tra cui Fiorino Sposato, architetto di 59 anni residente a Zumpano, funzionario in servizio al'ente Provincia.

8 maggio 

Ore 9.40 - Delianuova ancora zona rossa

Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ai fini del contenimento della diffusione del Covid-19, ha firmato l’ordinanza, n.33 con la quale si stabilisce la proroga, per altri otto giorni, della “zona rossa” nel comune di Delianuova.

7 maggio

Ore 18.25 - Calabria in zona gialla da lunedì

La Calabria si appresta a lasciare la zona arancione: da lunedì, infatti, entrerà in quella gialla. Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia, firmerà in giornata nuove ordinanze.

Ore 7.10 - Nuovi contagi a Mileto

 Dai tamponi processati dall’Asp di Vibo Valentia, a Mileto sono emersi altri 6 casi di positività al coronavirus e 1 guarigione. Il totale delle persone costrette a fare i conti con il Covid-19, dunque, sale al considerevole numero di 113 unità. 

6 maggio

Ore 16.43 - Vaccini, al via le prenotazioni per over 50

A partire da lunedì prossimo partiranno le prenotazioni in tutta Italia per le vaccinazioni degli over 50, dunque per tutti coloro che sono nati fino al 1971. È quanto disposto dal commissario per l'emergenza Figliuolo.

Ore 15.43 - Arrivano 7.100 dosi di Moderna

Arriveranno nella mattinata di domani a Cosenza, altri 7.100 vaccini destinati alla Calabria. I furgoni di Poste italiane prenderanno in consegna il carico di siero a Cosenza e procederanno alla distribuzione su tutto il territorio regionale.

Ore 14.10 - Lutto cittadino a Botricello

Proclama il lutto cittadino il sindaco del comune di Botricello, Michelangelo Ciurleo, cittadina in provincia di Catanzaro colpita da una lunga scia di decessi provocati dalla diffusione del covid. Ieri è infatti spirata una donna di 54 anni da tempo ricoverata nel reparto di Terapia intensiva dell'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro, da dove erano transitate prima di morire anche la sorella e la mamma.

Ore 07.53 - Altri casi a Mileto

A Mileto i casi di contagio non accennano a diminuire e la tensione tra la gente è palpabile. Nella giornata di ieri, nello specifico, sono emerse altre 6 positività (5 al tampone molecolare e 1 all’antigenico) e 2 guarigioni, il che fa salire il numero delle persone attualmente costrette a fare i conti con il coronavirus a 108, 2 delle quali ricoverate in ospedale. Tra i positivi, purtroppo, anche un neonato.

5 maggio 

Ore 21.15  - A Isola Capo Rizzuto tamponi al centro di accoglienza

Al Centro di accoglienza Sant’Anna di Isola di Capo Rizzuto, l’Asp, in collaborazione con la Croce rossa italiana ha effettuato una campagna di screening Covid-19 con l’effettuazione di tamponi antigenici rapidi, all’interno di strutture appositamente allestite, a tutti gli ospiti della struttura.

Ore 18.24 - Sospesi alcuni reparti a Corigliano Rossano e Castrovillari

Il virus entra nei reparti degli ospedali spoke di Corigliano-Rossano e Castrovillari. In riva allo jonio è stato riscontrato un paziente positivo al coronavirus e per questo le attività sono state sospese per consentire le attività di sanificazione e di tracciamento. Nel Pollino, sono stati riscontrati infetti alcuni pazienti e qualche camice bianco nelle divisioni di Ostetricia-Ginecologia e di Pediatria. 

Ore 11.15  - Famiglia sterminata dal Covid a Botricello

Sì è consumata una vera e propria tragedia familiare a Botricello, comune del Catanzarese. Ben tre i componenti dello stesso nucleo familiare colpiti mortalmente dal Covid. 

Ore 08.45  - Muore neomamma di Corigliano

Concetta Zicari, 38 anni, di Corigliano-Rossano, si è spenta nella rianimazione di Catanzaro, dopo quaranta giorni di agonia. Il 26 marzo scorso, all’Annunziata aveva dato alla luce la piccola con parto cesareo, ma il Covid le aveva già fortemente compromesso i polmoni. Nell’ospedale di Cosenza in un primo tempo aveva positivamente risposto alle cure, prime che subentrasse una embolia con interessamento dei rami arteriosi principali.

4 maggio 

Ore 12.00 - Focolaio in una Rsa di Castrolibero

Positivi 30 anziani e 4 operatori sanitari. Il vaccino tiene lontani i sintomi degli ospiti di Villa Flora. Uno dei pazienti è stato anche inviato all'Annunziata per essere sottopostoalla terapia degli anticorpi monoclonali

3 maggio 

Ore 22.19 - Vaccini, a Isola attivo il servizio trasporto

Prenotazioni vaccini anti-Covid e servizio di accompagnamento assistito ad anziani, diversamente abili e chiunque abbia problemi a raggiungere il centro vaccinale più vicino: questi i servizi messi in campo dall’amministrazione comunale di Isola Capo Rizzuto guidata dal sindaco Maria Grazia Vittimberga in attesa di diventare hub haccinale.

Ore 20.25 - Zona rossa a Belvedere Spinello

Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ai fini del contenimento della diffusione del Covid-19, ha firmato oggi l’ordinanza, n. 32, con la quale viene disposta l’istituzione della “zona rossa” nel Comune di Belvedere di Spinello, in provincia di Crotone. Le nuove misure sono in vigore dalle ore 5 del 4 maggio a tutto il 17 maggio, in considerazione del fatto che «l’incidenza, rispetto alla popolazione residente, registra valori ampiamente superiori ai livelli di allerta».

2 maggio 

Ore 18.10 - Muore 56enne a Catanzaro

Questo pomeriggio si è spenta nel reparto di Rianimazione dell'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro, una donna di 56 anni originaria di Botricello ma residente a Cropani Marina, non soffriva di particolari patologie pregresse ed era la figlia di un'altra donna già deceduta nello stesso reparto circa 15 giorni fa dell'età di 72 anni, ex collaboratrice scolastica. Ricoverata in gravi condizioni anche la sorella di 54 anni. 

Ore 16.00 - Un morto a Cosenza

C'è una nuova vittima per il Covid 19 a Castrovillari. Ne dà notizia il sindaco della città, Domenico Lo Polito. La persona deceduta è una donna settantenne che era rimasta contagiata nel periodo delle feste di Pasqua ed era da giorni ricoverata a Cosenza. 

1 maggio 

Ore 8.33 - Al via la quattro giorni di vaccinazioni

Dall'1 al 4 maggio il Vax Day, quattro giorni per incrementare le somministrazioni fra gli over 60 in Calabria. Obbligatoria la prenotazione.

30 aprile 

Ore 20.25 - Zona rossa a Careri. A Delianuova prorogata per 7 giorni

l presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, nell’ambito delle misure di contrasto al Covid-19, ha firmato una nuova ordinanza che dispone la “zona rossa” nel Comune di Careri e la proroga della stessa disposizione per di Delianuova

Ore 18.45 - in arrivo quasi 45mila dosi di vaccino

Arriveranno nella mattinata di domani, sabato 1 maggio, a Cosenza. Sono 36,700 di Astrazeneca, 4,900 di Moderna e 3,200 di Johnsono&Johnson.

Ore 8.02 - Al via le vaccinazioni per caregiver

Al via le vaccinazioni per le persone che assistono o convivono con un familiare fragile. Da oggi, 30 aprile, infatti, sarà possibile anche per i caregiver prenotarsi sulla piattaforma online oppure chiamando al numero verde 800 00 99 66 o mandando sms al 339-9903947 per essere ricontattati. La notizia è contenuta in una nota sulla pagina istituzionale della Regione.

29 aprile

Ore 19.41 - Altre due zone rosse in Calabria

La nuova ordinanza della Regione interessa il comune di Montalto Uffugo e la frazione Paravati di Mileto. Preoccupano i casi fra i più giovani e le possibili ripercussioni sul mondo scolastico

Ore 18.42 - A Lamezia 57 nuovi casi

In città vi sono 450 contagiati mentre continuano le problematiche al Giovanni Paolo II per le inoculazioni. Migliora la situazione a San Pietro a Maida e Nocera

Ore 12.30 - A Mileto casi in aumento

In aumento i contagi da Covid 19 a Mileto, in particolare nella principale frazione Paravati. Nel territorio della città normanna il numero dei contagi sta crescendo esponenzialmente giorno dopo giorno fino ad arrivare adesso a 72 persone risultate positive al virus.

28 aprile

Ore 20.30- Due scuole chiuse a San Marco 

Il Covid si insinua ancora nelle aule scolastiche. La positività riscontrata in due bambini frequentanti la scuola primaria di San Marco Argentano ha costretto il sindaco Virginia Mariotti a sospendere le attività didattiche in presenza in alcuni plessi fino al 10 maggio prossimo.

Ore 19.40 - Si allarga focolaio all'Inrca di Cosenza

Situazione sempre critica nel cosentino. Nella struttura ospedaliera di Muoio Piccolo salgono a undici i pazienti positivi mentre si preannunciano restrizioni per Montalto, che potrebbe diventare zona rossa.

Ore 18.27 - Cosenza, nuove assunzioni di medici

L'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza ha assunto nuovo personale sanitario e disposto la proroga di altro personale già in servizio. Verranno destinati a Usca e ai reparti dedicati ai pazienti con coronavirus.

Ore 14.45 - Tribunale Reggio, giudice e cancelliere positivi

Attivati i protocolli di tracciamento per le persone con cui hanno avuto contatti: tribunale in quarantena.

Ore 14.30 - A Lamezia morta una donna di 58 anni di Maida

Salgono a quattro i decessi per Covid a Maida, nel Lametino. Si tratta di una donna di 58 anni ricoverata da giorni nel reparto Covid del Giovanni Paolo II di Lamezia Terme.

27 aprile

Ore 21.13 - In arrivo 2,2 mln di dosi Pfizer

Lo ha annunciato il commissario all'emergenza Francesco Figliuolo: «È il lotto più consistente in assoluto tra quelli approvvigionati dall'inizio della campagna». A partire da domani mattina saranno distribuite alle Regioni.

Ore 14.33 - Quattro giorni di vaccinazioni straordinarie in onore di San Francesco

La Regione promuove una quattro giorni di vaccinazioni straordinarie dall'1 al 4 maggio prossimi, in concomitanza con le celebrazioni del Santo Patrono della Calabria, San Francesco di Paola.

Ore 13.20 - Nuovo centro vaccinale a Reggio Calabria

Un nuovo centro vaccinale nascerà a Reggio Calabria, nel Centro civico di Pellaro “Cosimo Cardea”. La Giunta comunale, nella riunione di ieri, ha deliberato la concessione della struttura all’Asp per attivare un nuovo importante punto di somministrazione del siero anti-Covid.

Ore 12.40 - Centro Covid dall'ospedale di Melito Porto Salvo

Un centro Covid verrà istituito all'ospedale di Melito Porto Salvo, nel Reggino. Lo ha predisposto il commissario dell'Asp di Reggio Calabria al fine di alleggerire la pressione sul Gom. Saranno predisposti anche quattro porti di terapia sub-intensiva

Cosa prevede la zona gialla

COPRIFUOCO - In tutte le regioni, a prescindere dal colore, è in vigore il coprifuoco dalle 22 alle 5.

SPOSTAMENTI - Gli spostamenti, nel rispetto del coprifuoco, sono liberi. Non serve autocertificazione nemmeno per passare da una regione gialla all'altra. Cambiano le regole per le visite private fino al 15 giugno nelle regioni gialle. Potranno raggiungere un'altra abitazione privata quattro persone, che potranno portare con sé figli minori, di età anche superiore ai 14 anni. Questi spostamenti possono avvenire anche tra regioni gialle differenti e non importa se il viaggio comporti l'attraversamento di una regione arancione o rossa.

BAR E RISTORANTI - In zona gialla nuovi criteri di riapertura per bar e ristoranti che potranno ospitare clienti a pranzo e a cena purché all'aperto. Si potrà stare soltanto seduti al tavolo, massimo quattro persone, a meno che non si tratti di conviventi. La distanza è fissata a un metro. Dal primo giugno, soltanto in zona gialla, i ristoranti potranno restare aperti anche al chiuso dalle 5 alle 18. Si potrà stare soltanto seduti al tavolo, massimo quattro persone, a meno che non si tratti di conviventi. La circolare del ministero ai prefetti ha chiarito alcune regole per i bar. È consentito il servizio ai tavoli all'aperto e anche al banco solo "in presenza di strutture che consentano la consumazione all'aperto". Altrimenti, solo servizio ai tavoli e asporto, ammesso fino alle 18. All'interno dei bar bisogna rimanere il tempo strettamento necessario.

SCUOLA - Si torna in classe anche nelle scuole superiori (secondarie di secondo grado). La presenza è garantita dal 70% al 100%. Per quanto riguarda l'università, dal 26 aprile al 31 luglio nelle zone gialle e arancioni le attività si svolgono prioritariamente in presenza. 

SPORT, PALESTRE E PISCINE - Restano chiuse palestre e piscine. Consentito lo svolgimento all’aperto di qualsiasi attività sportiva anche di squadra e di contatto. Inoltre, dal 15 maggio, sempre in zona gialla, sono consentite le attività delle piscine all’aperto e, dal 1° giugno, quelle delle palestre.

CINEMA, TEATRI, CONCERTI - Riaprono al pubblico in zona gialla cinema, teatri, sale concerto, live club. È necessario che ci siano posti a sedere preassegnati e una distanza di un metro l’uno dall’altro. La capienza massima consentita è del 50% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 500 spettatori al chiuso e 1000 all’aperto, rende noto Palazzo Chigi. In relazione all’andamento epidemiologico e alle caratteristiche dei siti, si potrà autorizzare la presenza anche di un numero maggiore di spettatori all’aperto, nel rispetto delle indicazioni del Cts e delle linee guida.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top