Coronavirus Calabria, le notizie e gli aggiornamenti in tempo reale - LIVE

Gli ultimi aggiornamenti sul coronavirus e sui pazienti in Calabria risultati positivi al tampone. Notizie anche su guarigioni e decessi registrati

140
di Redazione
28 ottobre 2020
09:52

In questa pagina tutti gli aggiornamenti live sulla situazione coronavirus in Calabria. Casi positivi, decessi e guarigioni. Notizie dalle diverse province sempre aggiornate in tempo reale.

28 ottobre

Ore 15.37 - Primo caso a Marcellinara

Primo caso di positività al Covid-19 anche nel comune di Marcellinara, nel Catanzarese. Lo ha annunciato il sindaco Vittorio Scerbo. A risultare contagiata una donna che si trovava in isolamento fiduciario già da giorni

Ore 15.24 - Scuole chiuse a Borgia

Il sindaco di Borgia Elisabeth Sacco, ha firmato un'ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale fino al 7 novembre incluso, a causa di 2 casi di positività riscontrati.

Ore 15.10 - Torre di Ruggiero non è più zona rossa

Il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì ha revocato il provvedimento di chiusura di Torre di Ruggiero assunto il 15 ottobre scorso. Da allora nel territorio del piccolo comune del Catanzarese non si sono più registrati contagi.

Ore 14.30 - 45 casi a Catanzaro

Cresce ancora la curva dei contagi nella provincia di Catanzaro: registrati 45 nuovi casi.  Altri positivi a Vibo Valentia e Crotone. 

Ore 13.57 - Scuole chiuse a Rende

A Rende scuole chiuse per tre giorni. Il primo cittadino Marcello Manna ha emesso un'ordinanza in via cautelativa sospendendo la didattica in presenza nei tre istituti comprensivi cittadini.

Ore 12.50 - Morto un 86enne di Scalea ricoverato a Cosenza

Si registra un altro decesso di paziente con Covid in cura nel reparto di malattie infettive dell'ospedale dell'Annunziata. Secondo quanto si è appreso si tratta di un uomo di 86 anni originario di Scalea, da qualche tempo nel nosocomio bruzio dove sarebbe ricoverata anche la moglie.

Ore 12.40 - A Catanzaro Comune chiuso per sanificazione

Il coronavirus potrebbe essersi insinuato anche tra gli uffici del palazzo comunale di Catanzaro e così questa mattina il sindaco, Sergio Abramo, ha adottato una nuova ordinanza che dispone la chiusura degli uffici comunali per l'intera giornata odierna.

Ore 12.35 - Diocesi Crotone sospende tutte le celebrazioni

Il recente incremento della diffusione dei contagi da Covid-19 anche nel territorio crotonese ha costretto la diocesi a rinviare a data da destinarsi di tutti gli eventi in programma nei prossimi giorni, così come le tradizionali celebrazioni nei cimiteri in occasione della commemorazione dei defunti il 2 novembre. 

Ore 11.50 - Agenzie di viaggio in crisi: «Speriamo nella primavera»

Il settore viaggi è stato il primo a subire gli effetti della pandemia ed oggi con il nuovo Dpcm si ritrova a fronte ad un periodo che consegna ancora tante incertezze. Le perdite di fatturato si aggirano, per il mercato dei viaggi, oltre il 90% e oggi la crescita dei contagi e le nuove misure restrittive, unite alla crisi sanitaria ancora esistente, scoraggiano i viaggiatori a scegliere di affrontare una partenza, soprattutto verso mete lontane

Ore 11.30 - Caccia ai tamponi rapidi a Lamezia

È boom di richieste di tamponi rapidi a Lamezia Terme. I numeri in crescita dei contagi e il fatto che siano dislocati a macchia di leopardo in molte strutture pubbliche e ad alta densità di contatti incide fortemente su dubbi e timori.

Ore 11.15 - Polistena, l'Asp mette in quarantena i medici ma l'ospedale li richiama in servizio

Medici ed infermieri positivi al Covid-19; colleghi entrati in contatto che (almeno per qualcuno) dovrebbero rimanere in quarantena ed invece sono in servizio regolarmente; disposizioni che si contraddicono e sovrappongono come in un puzzle i cui incastri non appaiono perfetti come la situazione consiglierebbe.

Ore 11.15 - «Trasferire gli anziani dei centri anziani del Cosentino»

L'Azienda Sanitaria Provinciale ha inoltrato al Prefetto di Cosenza ed al Dipartimento Salute della Regione, una richiesta urgente di trasferimento degli anziani ospitati nelle case alloggio di Spezzano Piccolo e San Pietro in Guarano, risultati secondo quanto si apprende, tutti positivi al tampone molecolare, in strutture medicalizzate nelle quali sia possibile erogare una più adeguata assistenza alle persone affette dal Covid.

27 ottobre

Ore 22.20 - 136 nuovi casi nella provincia di Reggio Calabria

Dati in costante aumento nel territorio della città metropolitana, provincia divenuta quella con il più alto numero di positivi in Calabria: più di mille quelli attivi

Ore 19.55 - Aumentano ancora i positivi nel tirreno cosentino

Giornata nera oggi per la Calabria che fa segnare un nuovo record di contagi Covid: 234. Di questi, 51 riguardano la provincia di Cosenza, molti dei quali riguardanti la costa tirrenica. Già da settimane la Rivivera dei Cedri fa segnare continue impennate dei casi.

Ore 19.40 - Decreto ristoro: rinviate le elezioni comunali

Elezioni comunali rinviate all'anno prossimo. Così prevede la bozza del decreto ristoro. Elezioni dunque rinviate anche in Calabria per quattro comuni: due in provincia di Crotone (Casabona e Crucoli) e due nel Reggino (Delianuova e Siderno).

Ore 18.55 - Ospedale di Polistena, riaprono i reparti

La notte orribile nell’ospedale di Polistena sembra alle spalle. Il nosocomio ora è completamente operativo, dopo la sanificazione dei locali e la scoperta di un contagio che si è ramificato. 

Ore 17 - Il bollettino della Regione

Non si arresta la crescita dei contagi in Calabria, oggi 234 i nuovi casi riportati nel bollettino diramato dalla Regione.

Ore 15.15 - Un caso a Pentone

C'è un caso positivo al coronavirus si registra a Pentone. A darne notizia è stato il sindaco del comune della Presila Catanzarese, Vincenzo Marino con una diretta Facebook.

Ore 15.00 - Chiusi alcuni plessi a Catanzaro

Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha questa mattina firmato un'ordinanza contingibile e urgente che dispone la chiusura di alcuni plessi delll'istituto comprensivo Patari-Rodari. Nello specifico si tratta dei plessi Patari, Rodari e Gagliardi e delle classi di secondaria di primo grado ubicate nei locali del liceo Classico "Pasquale Galluppi".

Ore 14.15 - Negativi i pazienti dializzati di Catanzaro

Sono risultati negativi i tamponi eseguiti sui pazienti nefropatici che eseguono il trattamento dialitico nell'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro. Gli screening erano stati disposti dopo l'accertata positività di due volontari che svolgono il servizio in società di trasporto privato. 

Ore 13.55 - Nuovi contagi a Mammola

 Nelle scorse ore emersi altri 8 positivi a Mammola. I casi nella cittadina salgono così a quota 11.

Ore 13.04 - Muore 73enne a Cosenza

Salgono a 109 le vittime per il Covid in Calabria. Stamani è morta nell'ospedale di Cosenza, dove era ricoverata da alcune settimana, una donna di 73 anni. Rientrata dalla Toscana e residente nella frazione di Sibari, era risultata positiva qualche settimana fa ed era stata ricoverata all'Annunziata.

Ore 12.38 - Barelle di biocontenimento all'Asp di Catanzaro

Sono state consegnate nei giorni scorsi all’Asp di Catanzaro cinque barelle di contenimento biologico per il trasporto di pazienti positivi al Covid-19. Le nuove barelle, che sono state assegnate ai Pronto Soccorso dei presidi ospedalieri di Lamezia Terme, Soverato e Soveria Mannelli.

Ore 12.10 - Contagiato finanziere nel Cosentino

Un militare della Guardia di finanza in forza alla Tenenza di Schiavonea a Corigliano Rossano è risultato positivo al Covid 19.

Ore 11.34 - Bimba nasce da mamma positiva, sta bene 

Fiocco rosa nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale "Pugliese Ciaccio" di Catanzaro, dove una donna, ricoverata perché positiva al coronavirus, ha dato alla luce una bimba, risultata negativa ai primi controlli.

Ore 11.16 - Scuole chiuse a Cropani Marina

Il sindaco, Raffaele Mercurio, ha disposto la chiusura della scuola primaria e della secondaria di primo grado a seguito dell'accertata positività di una donna che nei giorni scorsi aveva accompagnato i nipoti nei due plessi scolastici.

Ore 11.03 - 4 infermieri positivi a Soverato

Dopo l’infermiere del reparto di ortopedia risultato positivo nella giornata di ieri e le attività di screening sul personale medico, sono risultati positivi altri 4 infermieri del pronto soccorso del nosocomio cittadino.

Ore 10.30 - 43 casi a Giffone

Sale vertiginosamente il numero dei contagiati a Giffone, piccolo centro del Reggino di 2mila abitanti. A comunicare i dati ufficiali è l’amministrazione che, tramite i social, riferisce 43 casi di cui due ricoverati.

Ore 9.21 - 10 carabinieri contagiati

Dieci carabinieri sono risultati contagiati dal Covid-19 nel Cosentino. La conferma arriva dal comando provinciale dell'Arma. I casi positivi sono concentrati tra Cosenza e Rende.

Ore 8.53 - Positivi due volontari ambulanze

Sono due gli operatori risultati positivi al coronavirus tra le società private che effettuano il trasporto di pazienti dializzati. Al momento si sta procedendo ad eseguire gli screening sui nefropatici.

Ore 8.51 - A Lamezia 87 positivi

Sono 87 in tutto i positivi al coronavirus in questo momento a Lamezia e Lametino. Ritardi nella trasmissione dei dati dovuti all’accumulo di lavoro e ad una situazione particolarmente difficile da gestire hanno reso le comunicazioni ufficiali degli ultimi giorni parziali.

Ore 8.45 - Fondi dalla Regione 

«In merito all’utilizzo dei fondi destinati al contrasto dell’emergenza coronavirus, la Regione ha fatto fino in fondo la sua parte, impegnando i 45 milioni a disposizione». Lo dichiara il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì in una nota stampa. 

26 ottobre

Ore 22.24 - Chiuse due scuole a Isola

sindaco di Isola Capo Rizzuto, Maria Grazia Vittimberga, a seguito della positività al coronavirus di una insegnante, ha disposto la sospensione delle attività didattiche negli istituti scolastici "Karol Wojtyla" e "Gioacchino da Fiore" fino al prossimo 2 novembre.

Ore 22 - Positivo infermiere a Soverato

Nuovo caso di positività al Covid-19 in una struttura sanitaria. Questa volta si tratta di un infermiere del reparto di ortopedia dell'ospedale di Soverato.

Ore 20.40 - A Rosarno 50 casi

I casi di coronavirus a Rosarno giungono a quota 50. Lo ha confermato il sindaco della città Giuseppe Idà attraverso un video-messaggio social nel quale evidenzia che sono state predisposte ordinanze di quarantena per 150 cittadini che hanno avuto contatti con i positivi.

Ore 20.15 - Chiusi cimitero e alcune piazze a Gioia 

A Gioia Tauro si è deciso di chiudere il cimitero cittadino per i giorni a cavallo del 2 novembre. La comunicazione è stata data dal sindaco della città del porto Aldo Alessio dal profilo Facebook del Comune. Annunciata la chiusura di alcune piazze. 

Ore 19.20 - Magistrato positivo a Catanzaro

Domattina il Tribunale di Catanzaro resterà chiuso per consentire di avviare le operazioni di sanificazione all'interno dei locali e delle aule. La misura si è resa necessaria dopo l'accertata positività di un magistrato. 

Ore 18.25 - A Cosenza chiusi tre istituti comprensivi

La nuova ordinanza del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, sospende da domani 27 ottobre e fino al 3 novembre l'attività didattica per le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado, ricadenti in tre dei cinque istituti comprensivi della città.

Ore 17.45 - 10 nuovi positivi a Taurianova

Ci sono dieci nuovi positivi a Taurianova, popoloso centro della provincia di Reggio Calabria. A darne notizia è il sindaco Roy Biasi attraverso un post sulla pagina Facebook del Comune. 

Ore 16.20 - Il bollettino regionale

Ancora alto il numero dei contagi in Calabria. 180 nel nuovo bollettino regionaleDue le vittime nella stessa giornata di oggi.

Ore 15.50 - Nuovo positivo, tribunale di Lamezia chiuso di nuovo per sanificazione

Il tribunale di Lamezia Terme è stato chiuso nuovamente per sanificazione dopo che è sotto riscontrato un positivo che ne avrebbe frequentato i locali nei giorni scorsi, con particolare riferimento a quelli dell’associazione notarile.

Ore 14.30 - Riattivati i posti letto per pazienti Covid a Rogliano

L'Azienda ospedaliera di Cosenza ha riattivato 14 posti di degenza Covid-19 nell'ospedale Santa Barbara di Rogliano e già da ieri sono stati trasferiti i primi sette pazienti: cinque dal reparto di Malattie Infettive e due dalla Pneumologia.

Ore 14.20 - 14 tra medici e infermieri positivi all'ospedale di Polistena

Sale a quattrordici il numero dei sanitari positivi al Covid-19 all’ospedale di Polistena. Una situazione molto delicata, nell’unico presidio ospedaliero della piana di Gioia Tauro, che la dirigenza sanitaria e i vertici dell’Asp di Reggio Calabria stanno cercando di affrontare con tutte le cautele del caso.

Ore 13.27 - Tre migranti positivi

Dei 50 clandestini - tra cui 2 presunti scafisti posti in stato di fermo dalla Guardia di finanza - giunti sabato scorso su una barca a vela a Roccella Jonicatre sono risultati positivi al Covid-19. Di nazionalità irachena, nella notte sono stati trasferiti su una nave quarantena a Palermo

Ore 13.25 - Positivi in Giunta, chiuso Comune di Crotone

Questa mattina il sindaco di Crotone Vincenzo Voce ha emanato un’ordinanza che prevede la chiusura degli uffici comunali. L’accesso al pubblico è garantito per i soli servizi minimi essenziali e le attività indifferibili da rendere in presenza, nella stessa sono previsti i giorni e gli orari del municipio.

Ore 13.33 - 24 nuovi contagi nell'area centrale della Calabria

Sono 24 i contagi da Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore nell'area centrale della Calabria. Al Pugliese Ciaccio di Catanzaro eseguiti 570 tamponi, di questi 24 sono risultati positivi così distribuiti: 14 nella provincia di Catanzaro, 5 nella provincia di Crotone e 5 nella provincia di Vibo Valentia.

Ore 12.49 - Morta un'anziana a Cosenza

L'ottantenne è deceduta nel reparto di Malattie infettive dell'Annunziata. Era ospite del centro per anziani L'incontro situato nel territorio del comune di Casali del Manco. È il secondo decesso in pochi giorni registrato nel centro presilano dichiarato zona rossa. 

Ore 12.24 - Morta un'infermiera a Catanzaro

La donna aveva 56 anni e soffriva di patologie renali ma non aveva contratto il virus in ambiente ospedaliero. È spirata nell'unità di Terapia intensiva del policlinico universitario di Catanzaro.

Ore 11.40 - Chiusa una scuola a Palmi

Un’alunna positiva al tampone del coronavirus e un’insegnante altrettanto positiva al test rapido e di cui si attende l’esito dell’esame molecolare. Sono questi i motivi che hanno portato allachiusura a Palmi in via precauzionale dell’intero istituto comprensivo De Zerbi-Milone.

Ore 11.25 - Nuovi casi nel Vibonese

Quattro casi positivi al coronavirus sono stati rilevati a Filadelfia. Il sindaco De Nisi nel darne notizia invita al rispetto delle regole e alla collaborazione. Un altro contagio si registra poi a Vibo: è legato ad altri noti sorti dopo una festa di laurea.

Ore 11 - Nuovi casi positivi a Palmi

Altri 5 casi positivi al coronavirus che portano a 23 il totale dei contagi nella città di Palmi. A darne notizia in un post su facebook la stessa amministrazione comunale.

Ore 6.48 - Altre scuole chiuse a Cosenza

Il Covid si insinua tra i banchi di scuola, costringendo il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto ad emanare altre ordinanze contingibili e urgenti, d’intesa con i dirigenti e con la task force dell’Asp, per la sospensione delle lezioni, in via cautelativa, in alcuni plessi cittadini.

25 ottobre

Ore 21.24 - Crescono i contagi nel Pollino

Registrati i primi due casi positivi a Laino Borgo. A Frascineto salgono invece a cinque. Tutte e tre i nuovi positivi erano già in isolamento domiciliare.

Ore 21.14 - Quattro casi a Corigliano-Rossano e uno ad Albidona

Altri cinque casi nella Sibaritide: quattro a Corigliano-Rossano e uno ad Albidona. Il responsabile del servizio di Igiene e Prevenzione dell’Asp di Cosenza Martino Rizzo, inoltre, denuncia i ritardi con cui giungono i risultati dei tamponi in riva allo Jonio.

Ore 20.07 - Quattro sanitari positivi al Gom di Reggio

Tre di loro sono in servizio nel reparto di Radioterapia, uno in quello di Microbiologia. La scoperta durante il periodico screening cui è sottoposto il personale sanitario dell'ospedale reggino.

Il bollettino regionale

Sono 179 i nuovi casi di coronavirus accertati in Calabria nelle ultime 24 ore. Lo riporta il bollettino della Regione. Reggio e Cosenza ancora le province più colpite con rispettivamente 77 e 62 positivi nelle ultime ventiquattro ore. Dieci in totale le persone in terapia intensiva

Ore 16.07 - A Crotone dopo il sindaco positivi 5 assessori

Dei settantanove tamponi effettuati dopo la riscontrata positività del sindaco Vincenzo Voce a collaboratori e personale dell'Ente hanno dato esito positivo i test di 5 assessori. Risultato contagiato anche un dipendente comunale. Tutti sono già stati posti in isolamento.

Ore 15.37 - A Strongoli docente positivo e scuole chiuse

Il sindaco di Strongoli, Sergio Bruno, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nel comune dal 26 al 31 ottobre a causa della riscontrata positività di un docente. L'ordinanza è stata firmata oggi, in seguito alla comunicazione dell’Asp di Crotone.

Ore 15.17 - A Castrovillari tre nuovi casi

Cresce il numero di contagi nella città di Castrovillari. Nella giornata di oggi, infatti, il sindaco Domenico Lo Polito ha dato comunicazione di tre nuovi casi Covid comunicati dal dipartimento di prevenzione dell'Asp di Cosenza.

Ore 11.30 - Esauriti i posti covid all'Annunziata di Cosenza 

Nell’ultima settimana a Cosenza sono raddoppiati i ricoveri di persone sintomatiche con coronavirus. Ed i reparti dell’Annunziata disponibili ad accoglierli, quello di malattie infettive e quello di pneumologia, hanno esaurito i posti.

Ore 10.50 - A Cosenza alunna positiva

Chiusa la scuola primaria Pizzuti di via Roma a Cosenza dove un'alunna è risultata positiva al coronavirus.

24 ottobre

Ore 21 - Sanzionati per una protesta a Casali del Manco

Costa cara ad alcuni cittadini di Casali del Manco, la protesta spontanea organizzata nella mattinata di oggi, 24 ottobre, in contrada Magli. Sono stati sanzionati dai carabinieri per aver violato le norme anti-Covid.

Ore 16.35 - A Belvedere Marittimo 7 nuovi casi

Belvedere Marittimo i contagi Covid sfondano il muro dei 30. Ma il sindaco Vincenzo Cascini rassicura tutti spiegando che l'aumento dei casi è perfettamente in linea con le previsioni e che il contagio sarebbe stato ormai circoscritto. Nei prossimi giorni la curva del contagio dovrebbe ricominciare a scendere

Ore 16.30 - Il bollettino regionale

Tornano a salire i contagi da Covid-19 nella nostra regione. Nelle ultime 24 ore, infatti, sono 166 i nuovi positivi accertati e riportati nel bollettino quotidiano della Regione.

Ore 16.05 - Positiva donna transitata al pronto soccorso di Lamezia

Ancora un caso positivo transitato dal pronto soccorso di Lamezia Terme. Si tratta di una donna il cui tampone aveva dato esito dubbio. Ripetuto il test ha dato risultato positivo.

Ore 16.00 - Positivi autista del 118 e infermiere dell'ospedale di Cetraro

È di poco fa la notizia che all'ospedale di Cetraro si sono infettati un autista del 118 e un infermiere del pronto soccorso. Il nosocomio Giannino Iannelli è stato tra i primi presidi sanitari della regione a ospitare un reparto Covid a inizio pandemia.

Ore 14.55 - Coprifuoco, la protesta dei ristoratori di Catanzaro

Vogliono collaborare i ristoratori e i gestori dei pub e dei lounge bar di Catanzaro nonostante il coprifuoco deciso dalla Regione Calabria che partirà dalla mezzanotte di oggi e fino alle 5 del mattino per due settimane. «Siamo capri espiatori di questa situazione perchè per il momento siamo stati i primi se non gli unici ad esser stati puniti».

Ore 14.45 - A Taurianova chiusa una scuola elementare

Il sindaco di Taurianova Roy Biasi ha firmato un'ordinanza per la chiusura della scuola Elementare Monteleone-Pascoli per il caso di un bambino di una prima classe risultato positivo al tampone. Nella stessa ordinanza, il primo cittadino ha deciso la chiusura di un asilo privato, per la positività di una insegnante e un circolo ricreativo nella popolosa frazione di San Martino.

Ore 14.35 - 21 nuovi casi tra Catanzaro, Crotone e Vibo

Il laboratorio di Microbiologia del Pugliese Ciaccio ha eseguito i test su 183 tamponi provenienti dalla provincia di Reggio Calabria, 202 dalla provincia di Cosenza e 947 per l'area centrale della Calabria (660 di Catanzaro, 129 di Crotone e 158 di Vibo Valentia); in totale, 1.332 tamponi processati nelle ultime 24 ore. I nuovi positivi sono così distribuiti: 9 a Catanzaro, 10 a Crotone, 2 a Vibo Valentia

Ore 14.20 - A Cosenza 300 persone legate alla scuole sottoposte a tampone

Personale docente e non docente, alunni e loro familiari: al drive in allestito nell'area dell'Università della Calabria la task force dell'Asp di Cosenza, con il supporto anche degli operatori della medicina legale, ha organizzato un servizio di prevenzione mirato al settore della scuola. 

Ore 14.10 - Docente positivo a Crotone

Chiusura temporanea per il Liceo Scientifico “Filolao”  di Crotone fino al 25 ottobre. La disposizione per consentire la sanificazione dopo il contagio di un insegnante.

Ore 13.20 - Trenta posti letto in più al Pugliese

Con il trasferimento del reparto Geriatria all’ateneo, l’ospedale Pugliese di Catanzaro riuscirà a garantire ulteriori 30 posti.

Ore 12.40 - Tre casi a Cassano

Sono cinque le persone contagiate nel popoloso quartiere di Lauropoli di Cassano allo Ionio. Ai due coniugi risultatati positivi nel pomeriggio di ieri, nella tarda serata se ne sono aggiunti altri tre. 

Ore 10.15 - Rinviate 33 gare in serie D

È un torneo che procede a singhiozzi quello di Serie D. In tutta Italia sono ben 33 le gare rinviate per motivi precauzionali legati al covid e due di queste riguardano il girone I.

Ore 9.30 - Studenti in protesta a Castrovillari

Protesta degli studenti di Castrovillari contro la dad. La manifestazione dei licei “Mattei” e “Garibaldi” e del tecnico industriale “Fermi” per contestare la scelta della Regione Calabria di chiudere l'accesso alle lezioni in presenza.

23 ottobre

Ore 22.30 - Chiuse strade e piazze della movida a Cosenza

Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto ha emesso una ordinanza restrittiva relativa ad alcune aree del capoluogo bruzio, particolarmente affollate nelle sere della movida, per limitarne la frequentazione così da evitare il crearsi di assembramenti.

Ore 22.19 - Due contagi all'ospedale di Lamezia 

Il coronavirus continua a contagiare all’interno dell'ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia Terme. Positiva una ginecologa e un’infermiera della dialisi.

Ore 21.15 - Il bollettino del Gom

Sono 42 i pazienti Covid-19 ricoverati in ospedale a Reggio Calabria. Lo rende noto la Direzione aziendale del Gom “Bianchi Melacrino Morelli” nel bollettino serale. Inoltre, viene fatto presente che in data odierna sono stati sottoposti allo screening per 276 soggetti, di cui 13 risultati positivi al test.

Ore 19.41 - A Rosarno altri sei casi

«L’Asp mi ha appena confermato la presenza di ulteriori 6 soggetti positivi al Covid. Si tratta di persone appartenenti a 5 nuclei familiari distinti. Ad oggi sono più di 40 i postivi nella nostra città». Ad annunciarlo tramite un video sulla sua pagina Facebook il sindaco di Rosarno Giuseppe Idà.

Ore 18.50 - Rinviate 9 gare tra i Dilettanti

In questo fine settimana, il Comitato regionale della Lnd e la Divisione Calcio a 5, hanno deciso di rinviare bene 9 gare a scopo precauzionale. 

Ore 17.19 - A Lamezia chiude anche Oncologia

Dopo il pronto soccorso, anche il reparto di Oncologia chiude i battenti dopo che una volontaria è risultata positiva. E mentre aumentano i casi in città, il nosocomio cittadino è in affanno. 

Il bollettino regionale

Flessione dei nuovi casi rispetto a ieri, quando si sono registrati 187 positivi. Sono 159 i nuovi casi positivi registrati in Calabria nelle ultime 24 ore. Lo riporta il bollettino odierno diramato dalla Regione.  Reggio rimane la provincia pià colpita con 104 persone contagiate.

Ore 15.34 - A Lamezia chiuso il Pronto soccorso

Ancora pazienti positivi nell’area di emergenza, si procede così alla sanificazione. Aumentano in città i casi, mentre l'analisi dei tamponi procede a rilento a causa della carenza di personale e strumenti. 

Ore 14.35 - Altri 16 contagi nell'area centrale della Calabria

Il laboratorio di Microbiologia e Virologia dell'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro ha eseguito gli screening su 609 pazienti, di questi16 sono risultati positivi.

Ore 14.29 - A Reggio nessuna chiusura

Durante il fine settimana si monitoreranno più intensamente le vie e le piazze della movida, prima di adottare eventuali provvedimenti di chiusura. È stato deciso questa mattina in una riunione in prefettura.

Ore 14.23 - Anche Cosenza pronta a chiudere le vie della movida

L'ordinanza che probabilmente sarà pubblicata in giornata dovrebbe riguardare piazza Santa Teresa e via Arabia. Anche il sindaco di Rende potrebbe adottare analogo provvedimento. 

Ore 14.08 - Il sindaco di Catanzaro chiude le zone della movida

Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha emanato un’ordinanza anti-covid “contingibile e urgente” che dispone il divieto di stazionare nelle aree della “movida” della città.

Ore 13.20 - L'ordinanza della Regione Calabria

Didattica a distanza per i ragazzi delle scuole superiori e per gli studenti universitari. Esercizi commerciali e spostamenti bloccati da mezzanotte alle 5. Le aziende ospedaliere obbligate ad aumentare i posti letto del 20% entro 10 giorni. Sono tra le principali novità della nuova ordinanza regionale.

Ore 12 - Spirlì: «Serve contenere i contagi»

La situazione «è sotto controllo, non ci sono emergenze e gravità, chiaro che bisogna assolutamente agire per contenere l'aumento costante dei contagi, mi sto confrontando con le forze politiche, i sindaci e i prefetti». Invita alla calma e a usare le parole giuste, Nino Spirlì, a capo della regione Calabria, dopo la scomparsa della presidente Jole Santelli.

Ore 11.50 - A Locri in arrivo tamponi rapidi

Ancora qualche giorno e all’ospedale di Locri sarà possibile effettuare tamponi rapidi. La novità è emersa a margine dell’ultimo incontro a Reggio Calabria tra il Prefetto Massimo Mariani e una delegazione di sindaci della Locride, preoccupati per l’aumento dei contagi sul territorio.

Ore 11.40 - Positivo il sindaco di Crotone

ll neo sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, è risultato positivo al coronavirus. A darne notizia è stato l'ufficio stampa del Comune. La scoperta è avvenuta questa mattina quando Voce, a titolo precauzionale, si è sottoposto al tampone che ha dato esito positivo al Covid-19. 

22 ottobre

Ore 21.52 - In arrivo nuova ordinanza Regione

Troppi contagi. Questo il motivo della nuova e imminente ordinanza della Regione Calabria che prevede importanti restrizioni su tutto il territorio regionale della durata di due settimane. Il provvedimento presumibilmente sarà valido da lunedì.

Ore 20.36 - Focolaio nel cantiere metro Catanzaro

È scoppiato un focolaio epidemico da Covid-19 nel cantiere della metropolitana di superficie situato in località Germaneto a Catanzaro. Sono ben quattro le persone risultate positive finora, tutti professionisti impiegati all'interno dell'area di cantiere.

Ore 19.08 - Nuovi casi a Palmi e Taurianova

Sono in totale 18 i casi di Covid-19 accertati ad oggi a Palmi. Altre tre persone sono risultate positive a Taurianova. Si trovano tutti in isolamento domiciliare. Le due amministrazioni comunali rassicurano: «Già ricostruita la rete dei contatti»

Ore 17.00 - Boom di positivi nella Presila cosentina

Il balzo in avanti di maggior rilievo arriva da Casali del Manco: sono trenta i nuovi casi positivi annotati nelle ultime 24 ore. Nel complesso nel vasto comune della Presila il numero dei soggetti affetti da Covid ha raggiunto quota 55.

Ore 17.15 - A Cetraro cresce il numero dei positivi

Preoccupa l’aumento dei contagi a Cetraro, nelle ultime 24 ore si registrano 6 nuovi casi. 4 sono giovanissimi, tra questi c’è anche un bambino di soli 6 anni. Sale così a 17 il numero totale dei positivi nel territorio comunale. Attualmente un centinaio di persone sono già in quarantena. Numeri che spaventano la cittadina tirrenica che registrò, lo ricordiamo, il primo caso di coronavirus in Calabria alla fine di febbraio.

Ore 17.00 - Il bollettino regionale

Il coronavirus fa davvero paura in Calabria. Sono 187 i nuovi casi positivi nella regione. Sono questi i numeri contenuti nel bollettino diramato oggi dalla RegioneSono stati sottoposti a test 246.034 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 248.178 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

Ore 15.45 - Chiuse quattro comunità per anziani a Reggio Calabria

Il sindaco di Reggio Calabria ha emesso una ordinanza di sospensione immediata nei confronti di quattro comunità alloggio per anziani per gravi carenze strutturali ed organizzative; il provvedimento scaturisce dall’attività ispettiva dei Carabinieri del Nas di Reggio Calabria avviata nei mesi scorsi e finalizzata alla tutela della sicurezza e dell’incolumità dei soggetti più vulnerabili al Covid-19.

Ore 13.55 - Positivo dipendente comunale a Corigliano Rossano

In queste ore è risultato positivo un dipendente comunale, già in quarantena. Attivato, a tal riguardo, l’istituto dello smart-working per l’intero settore in attesa di altri tamponi e delle indagini del Dipartimento Igiene.

Ore 13.28 - Positivo dipendente comunale di Locri, chiuso il municipio

Un dipendente del Comune di Locri addetto ai servizi esterni è risultato positivo al Covid-19. Lo rende noto il sindaco, Giovanni Calabrese, il quale precisa che il dipendente era assente dal lavoro già da alcuni giorni. Per precauzione verrà effettuata la sanificazione del Palazzo municipale che rimarrà chiuso dalle 14.00 di oggi e per tutto il giorno di domani. Sospeso domani e sabato anche il servizio scuolabus.

Ore 13.20 - 16 casi a Spezzano piccolo

Accertati 16 nuovi casi di contagio da Covid 19 nella casa per anziani 'L'incontro', in località Spezzano piccolo di Casali del Manco, la cui titolare era già stata trovata positiva. I nuovi casi riguardano 14 ospiti e due operatori della struttura, tutti asintomatici.

Ore 13.00 - nuovi casi a Lamezia

Sono sei i nuovi contagi su Lamezia riscontrati fino ad ora nella giornata odierna. I casi in città continuano a crescere in una sorta di effetto domino. 

Ore 07.15 - Sette casi a Bagnara

Sette contagi da coronavirus sono stati registrati nelle scorse ore a Bagnara Calabra. Lo rende noto il sindaco Gregorio Frosina che, a seguito delle comunicazioni ricevute dall’Asp di Reggio Calabria Dipartimento di Prevenzione, ha provveduto ad emettere ordinanze di quarantena domiciliare nei confronti di 41 persone, residenti nella cittadina.

21 ottobre

Ore 20.30 - Cinque casi a Condofuri

Cinque nuovi casi di coronavirus sono stati registrati a Condofuri, in provincia di Reggio Calabria. Lo conferma il sindaco Tommaso Iaria. 

Ore 19.48 - Undici casi a Lamezia 

È di undici casi in tutto solo nelle ultime 24 ore la conta dei positivi al Covid a Lamezia. Tra questi diversi bambini, insegnanti, extracomunitari.

Ore 19.30 - Nuovi contagi a Cetraro

Si allarga la fascia del contagio a Cetraro, nelle ultime 24 ore il bilancio conta tre nuovi casi di positività al Covid-19. Solo ieri il sindaco Ermanno Cennamo con un’ordinanza aveva chiuso tutte le scuole di ogni ordine e grado fino alla giornata di sabato 24 ottobre.

Ore 19.09 - A Crotone negativi tamponi Oncologia

Sono risultati tutti negativi i tamponi effettuati sui medici e su tutto il personale sanitario del reparto di Oncologia dell'ospedale di Crotone, dove ieri era risultata positiva una paziente chemioterapica.

Il bollettino regionale

Sono 136 i nuovi casi positivi registrati in Calabria nelle ultime 24 ore. È il picco, il numero più alto in regione da inizio emergenza. Lo riporta il bollettino odierno diramato dalla Regione.

Ore 15.29 - A Lamezia positivi un docente e due alunni

Un docente positivo al Liceo Scientifico Galileo Galilei e due alunni nella scuola secondaria “Pitagora”. Cresce di ora in ora il numero di contagi da Covid a Lamezia Terme. Sospese le attività didattiche per l’effettuazione delle procedure di sanificazione.

Ore 15.00 - Posti letto quasi esauriti a Catanzaro

A Catanzaro il reparto di Malattie infettive quasi saturo. Sui 27 posti disponibili, 21 sono già occupati. Si cercano nuove soluzioni. 

Ore 14.40 - 33 positivi tra Catanzaro, Vibo e Crotone

33 nuovi positivi nell'area centrale della Calabria. In particolare, 21 sono riconducibili a contagi registrati nella provincia di Catanzaro, 7 nella provincia di Crotone e 5 a Vibo Valentia.

Ore 13.21 - Positivo dipendente della Cittadella regionale

Nuovo caso positivo di coronavirus. Si tratta di un dipendente della Cittadella regionale del dipartimento Tutela della Salute. La notizia si è appresa in mattinata e ha immediatamente generato allarme. Attualmente risultano in corso gli screening sul personale che è entrato in contatto con il dipendente. Contestualmente saranno sanificati i locali.

Ore 13.11 - Chiuso centro neurogenetica di Lamezia

Chiuso per sanificazione il Centro regionale di Neurogenetica dopo il riscontro di un caso di positività nel personale.

Ore 12.40 - Tre contagi in una clinica nel Reggino 

Tre contagi nel Centro di riabilitazione “Nova Salus”, sito in Cannitello di Villa San Giovanni. Lo comunicano i responsabili della struttura. Si tratta di due pazienti e un dipendente.

Ore 12.05 - Dipendente positivo, chiuso Comune di Diamante

Il palazzo municipale di Diamante è stato chiuso perché un dipendente è risultato positivo al Covid-19. Lo ha deciso il sindaco Magorno per permettere la sanificazione degli uffici comunali.

Ore 10.55 - Tamponi preventivi alla Provincia di Cosenza

L'unità mobile dell'Azienda Sanitaria è giunta di buon mattino nella storica sede della Provincia di Cosenza, in piazza XV marzo per procedere ad uno screening collettivo di tutto il personale. Nei giorni scorsi un dipendente è risultato positivo al coronavirus: è residente a Celico, una delle zone rosse della Presila. 

Ore 10.50 - A Lamezia chiusi Tribunale, Inps e Agenzia delle entrate

Sale a trenta il numero dei positivi al Covid a Lamezia. Ieri sono stati cinque i casi riscontrati e riguarderebbero persone impiegate in uffici pubblici. A causa della positività di un avvocato è stato quindi chiuso il Tribunale di Lamezia Terme. Chiusi anche Inps e Agenzia delle entrate.

Ore 10.05 - Sei nuovi casi a Palmi

Ci sono 6 nuovi contagiati da Covid-19 a Palmi. Ne dà notizia il Comune della popolosa città del Reggino attraverso la pagina di Facebook istituzionale. 

Ore 7.45 - A Cosenza tre ricoveri e malattie infettive quasi satura

Nella giornata di ieri, 20 ottobre, nel reparto di malattie infettive dell’Annunziata di Cosenza, si sono registrati quattro nuovi ricoveri ed un decesso. Poi nel corso della notte appena trascorsa, altre tre persone positive al coronavirus sono giunte con sintomi al nosocomio bruzio. Il tampone ha rivelato anche per loro il contagio e la tac ai polmoni la necessità di trattenerli in ospedale.

Ore 6.26 - Tre positivi a Marina di Gioiosa, chiuse due scuole

Nelle scorse ore si sono registrati tre casi di positività al Covid-19 a Marina di Gioiosa, centro della costa ionica Reggina, e il sindaco Geppo Femia ha sospeso le attività didattiche in due scuole. 

20 ottobre

Ore 19.10 - Positivo dipendente, chiusa scuola a Rosarno

Un collaboratore scolastico della scuola dell'infanzia Contrada Bosco di Rosarno è risultato positivo al coronavirus. Contagiati anche i componenti della sua famiglia. Per tale motivo l'amministrazione comunale ha proceduto a chiudere la scuola «in attesa di definire con l'Asp ulteriori provvedimenti». 

Ore 19.05 - A Crotone chiuso un reparto dell'ospedale

Un reparto dell'ospedale di Crotone è stato chiuso, e sarà riaperto domani, per consentire la sanificazione dei locali dopo che un paziente è risultato positivo al Covid-19. Lo ha reso noto l'azienda Sanitaria provinciale che ha anche specificato che sono otto e non nove i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati nel territorio della provincia di Crotone.

Ore 18.15 - Zona rossa prorogata al campo migranti di Rosarno

È stata prorogata fino alle 20 del 26 ottobre la zona rossa istituita nel campo container di contrada Testa dell'Acqua di Rosarno dove sono, nei giorni scorsi, stati individuati 20 migranti positivi al Covid. L'istituzione della zona rossa nel campo rosarnese degli stagionali africani risale al 13 ottobre scorso. 

Ore 17 - Chiuse le scuole a Cetraro

Ordinanza del sindaco Cennamo a Cetraro che chiude tutte le scuole.

Il bollettino regionale

Lieve calo dei contagi in Calabria. Sono 94 i nuovi casi positivi nel bollettino diramato oggi dalla Regione Calabria.

 uomo di 73 anni di Casali del Manco é morto di coronavirus. L'uomo era stato ricoverato nell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza il 18 ottobre.  Salgono a 105 i morti per coronavirus in Calabria.

Ore 14.41 - 17 contagi nell'area centrale della Calabria

Il laboratorio di Microbiologia e Virologia dell'azienda ospedaliera Pugliese Ciaccio di Catanzaro ha eseguito gli screening su 567 pazienti, di questi 17 sono risultati positivi. In particolare, 6 nella provincia di Catanzaro, 9 nella provincia di Crotone e 2 a Vibo Valentia.

Ore 12.15 – Sacco positivo al coronavirus

L'orafo crotonese Gerardo Sacco è stato trasferito a Catanzaro dopo esser risultato positivo al Covid 19. È sintomatico ma la diagnosi non ha fatto registrare particolari complicanze.

Ore 11.28 - Positivo titolare struttura anziani

Si attendono i risultati sui tamponi effettuati all'interno di una comunità alloggio per anziani di Spezzano Piccolo, nel comune di Casali del Manco in provincia di Cosenza, dichiarato "zona rossa" due giorni fa. I test si sono resi necessari a seguito della positività della titolare della struttura.

Ore 10.10 - Ispezione Nas a Cosenza 

Ispezione Nas all'ospedale dell'Annunziata di Cosenza dopo il contagio in ortopedia. Il sopralluogo del Nucleo Antisofisticazione e Sanità dei carabinieri per la verifica del corretto uso dei dispositivi di sicurezza e delle modalità di accesso ai reparti da parte di utenti e visitatori.

Ore 6.30 - Altri casi nel Reggino

Altri contagi da coronavirus registrati in provincia di Reggio Calabria nelle ultime ore. I casi riscontrati a Gioia Tauro e San Ferdinando. 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio